Back

News

I team del WTCC danno il benvenuto alla Volvo

I team del WTCC danno il benvenuto alla Volvo

16/10/2015 08:00

Gli altri costruttori impegnati nel Mondiale hanno accolto con entusiasmo la notizia che la Polestar Cyan Racing sarà fra loro con la nuovissima Volvo S60 TC1 a partire dal 2016.

Yves Matton (Team Principal della Citroën Total WTCC) ha detto che Polestar sarà un “grande avversario”, William De Braekeleer (Manager di Honda Motor Europe) è convinto che “il campionato aumenterà il suo livello”, mentre Victor Shapovalov (Team Principal della LADA Sport Rosneft) si aspetta un “2016 entusiasmante con le due Volvo S60 Polestar TC1 in griglia”.

“Dopo aver vinto i Titoli Costruttori 2014 e 2015, Citroën è molto contenta che una nuova Casa entri a far parte del FIA WTCC – ha dichiarato Matton – Volvo ha una grande storia alle spalle nel mondo delle corse turismo e non abbiamo dubbi che possa essere competitiva fin dall’inizio. Noi continueremo a lavorare duramente sulle nostre C-Elysée WTCC per restare i migliori della Classe TC1. Diamo un caloroso benvenuto a Polestar, siamo convinti che le battaglie con loro in pista aumenteranno il livello e l’interesse per la serie.”

De Braekeleer ha aggiunto: “Volvo ha un passato importante nel turismo e il loro ingresso nel FIA WTCC è una grande notizia per il campionato. Contribuiranno all’aumento dell’interesse fra i costruttori di tutto il mondo, che ora rappresentano paesi come America, Francia, Russia, Giappone e Svezia. Sarà una stagione eccitante e combattuta, fan e Case si divertiranno. La serie crescerà notevolmente con loro.”

Shapovalov gli ha fatto eco: “Il WTCC è un campionato di alto livello con un impatto mediatico notevole. Anche per il mercato dell’auto è importante, non sono sorpreso di vedere costruttori nuovi entrare per promuovere il loro marchio. Da anni sono a capo di un team ufficiale nel WTCC, posso dire che tutto ciò funziona. Con loro, il nostro campionato sarà più spettacolare per i fan e più interessante per chi vi partecipa. Questa competizione fra i costruttori per il Titolo ci darà una ulteriore spinta, non c’è dubbio che la prossima stagione sarà eccitante.”

Tiago Monteiro non vede l’ora di cominciare la stagione 2017 del FIA World Touring Championship.

La Zengő Motorsport continua a puntare sui giovani e per la stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship ha confermato Dániel Nagy.

I fan del FIA World Touring Car Championship del Marocco potranno godersi le gare di Marrakech in diretta in chiaro grazie all’accordo raggiunto fra l’emittente nazionale 2M ed Eurosport Events (promoter del WTCC).

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.