Back

News

Citroën prova a fare tripletta nel 2016

Citroën prova a fare tripletta nel 2016

19/11/2015 14:00

La Casa francese ha annunciato la propria partecipazione al FIA WTCC anche per la prossima stagione.

Dal proprio ingresso nel 2014 i ragazzi de “Le Double Chevron” hanno ottenuto uno strabiliante record di 80% di successi nella serie; nel 2016 Citroën proseguirà l’avventura nel turismo, poi si concentrerà sul WRC, che vedrà l’introduzione di un nuovo regolamento tecnico. Dal 2017, infatti, le C-Elysée saranno in pista come vetture semi-ufficiali.

François Ribeiro, Capo di Eurosport Events (promoter del WTCC), ha dichiarato: “Siamo lieti che Citroën abbia scelto ancora il WTCC fra i numerosi campionati del mondo al quale partecipare. Per motivi economici Citroën Racing dovrà poi concentrarsi solo su una categoria, dunque capiamo la decisione di tornare ai rally. Nel WTCC ha comunque sviluppato un gran motore che potrà tornare utile nel loro futuro. Rispettiamo la loro scelta, ma sappiamo che il coinvolgimento delle Case ufficiali nel mondo del motorsport va a cicli.”

“Indubbiamente Citroën ha alzato l’asticella con l’introduzuone dei nuovi regolamenti tecnici del WTCC – ha continuato Ribeiro – Il WTCC esisteva prima dell’ingresso di Citroën e proseguirà anche senza dal 2017. Per l’anno prossimo Citroën andrà avanti con il proprio team ufficiale; noi lavoreremo a stretto contatto con loro per dargli una mano a mettere in piedi una squadra semi-ufficiale che possa portare avanti il progetto anche nel futuro. Con l’impegno di Volvo a lungo termine nel 2016 avremo cinque marchi rappresentati, ma le trattative per l’ingresso di altre Case proseguono. A breve annnunceremo nuove sponsorizzazioni e il rinnovato calendario 2016. Non vedo l’ora di godermi il nuovo MAC3 e portare avanti il progetto con il Goodwood Festival of Speed.”

Citroën ha confermato José María López e Yvan Muller come piloti ufficiali WTCC per il 2016. Sébastien Loeb, che attualmente è in lotta con Muller per il secondo posto nel Mondiale Piloti, proseguirà la propria carriera motoristica nei cross-country con Peugeot.

“Sinceramente non ricordo di un pilota che a 40 anni, dopo un dominio di 10 stagioni nel WRC, ha deciso di intraprendere una nuova avventura come ha fatto Loeb! – ha ammesso Ribeiro – Lui è quello che ha portato la Citroën nel WTCC, mi dispiace solamente non poterlo vedere combattere con José María López l’anno prossimo. Sébastien è un pilota vero: dopo aver vinto quattro gare in questa annata non credo sia assolutamente sazio e sono certo che anche nell’ultimo evento in Qatar darà tutto per battere il proprio compagno Yvan Muller. Lo ritengo un grande ambasciatore del motorsport, un pilota di prima classe, tutto il bene che ha fatto nel WTCC sicuramente lo porterà con sè anche alla Peugeot Sport.”

La stagione 2015 del WTCC terminerà la prossima settimana in Qatar (26-27 novembre).

La Polestar Cyan Racing ha presentato oggi i suoi piloti per la stagione 2017, con il chiaro intento di puntare alla vittoria del titolo nel FIA World Touring Car Championship.

Il Team Polestar Cyan Racing rivelerà oggi i nomi dei piloti che ha scelto per prendere parte alla stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship.

Il Giappone ospiterà nel 2017 il FIA World Touring Car Championship per la decima volta. Vediamo tutto ciò che c’è da sapere sull’evento del 27-29 ottobre.

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.