Back

News

Tom Coronel: “Qui si può sorpassare”

Tom Coronel: “Qui si può sorpassare”

11/09/2015 09:33

L’olandese è convinto che lo spettacolo al Twin Ring di Motegi non mancherà.

Il tracciato di 4,801Km, utilizzato molto dalla MotoGP, secondo il pilota della ROAL Motorsport è adatto al WTCC.

“Avendo già corso qui posso dirti che la prima curva è molto interessante perché si frena tardi, poi c’è anche il tornantino dopo il rettilineo opposto a quello principale, visto che abbiamo un cambio di direzione secco a seguire – ha detto Coronel – Penso che sia il circuito con il layout migliore per i sorpassi, ne abbiamo visti altri molto più duri, ma questo è perfetto. Lo so perché corsi qui con Formula 3, Formula Nippon e GT e mi ricordo bene tutti i punti migliori per superare a seconda delle categorie. Credo che daremo spettacolo, soprattutto in Gara 2, anche se di solito non sono mai riuscito a fare bene perché soffro in termini di velocità di punta. Non ci si annoierà, ne sono sicuro al 100%. Stamattina ho parlato con José María López e gli ho detto che mi aspetto di ritrovarmelo dietro in Gara 2, so che accadrà!”

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.