Back

News

Un ritorno col sorriso per Tom Coronel

Un ritorno col sorriso per Tom Coronel

07/09/2015 14:00

L’olandese si sentirà a casa nelle prossime gare JVC KENWOOD del WTCC che si correranno sul Twin Ring di Motegi (11-13 settembre).

Molti colleghi del pilota della ROAL Motorsport non hanno mai affrontato i 4,801Km del tracciato di proprietà della Honda, mentre lui lo conosce perfettamente.

Il Giappone, infatti, non è terra a lui nuova: nel 2003, assieme a Daisuke Ito, vinse una gara della GT500 con la Honda, regalando al team di casa l’unico successo stagionale di quel campionato GT. Sei anni dopo, Coronel vinse il Titolo nella Formula 3 giapponese proprio a Motegi con una Toyota-TOM’S, mentre nel 1999 divenne Campione di Formula Nippon con il team di Nakajima sponsorizzato da PIAA.

Per il suo ritorno al Twin Ring di Motegi il veterano salirà sulla Chevrolet RML Cruze TC1 con la quale ha conquistato un podio a maggio in Ungheria. Il 43enne punterà al successo nel Trofeo Yokohama Piloti, così come il suo compagno di squadra Tom Chilton. Coronel ha vinto tre gare giapponesi nel WTCC, record ancora imbattutto per la serie.

I numeri di Tom Coronel in Giappone
1996: Passa alla F3 giapponese, si stabilisce a Gotemba, ai piedi del monte Fuji
1997: Campione F3 giapponese
1998: Due vittorie in GT500, 5° in Formula Nippon
1999: Vice-Campione in GT500 con la Honda del Team Nakajima, Campione di Formula Nippon
2003: Vince la gara della GT500 al Twin Ring di Motegi
2008: Vince Gara 2 del WTCC ad Okayama
2011: Vince ancora nel WTCC, stavolta a Suzuka
2013: Vince Gara 2 del WTCC a Suzuka, suo ultimo successo nella serie al momento

Grazie a Tom Coronel per la foto

La Zengő Motorsport continua a puntare sui giovani e per la stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship ha confermato Dániel Nagy.

I fan del FIA World Touring Car Championship del Marocco potranno godersi le gare di Marrakech in diretta in chiaro grazie all’accordo raggiunto fra l’emittente nazionale 2M ed Eurosport Events (promoter del WTCC).

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.