Back

News

Dominique Heintz: “Grégoire Demoustier ha un gran poteziale”

Dominique Heintz: “Grégoire Demoustier ha un gran poteziale”

08/12/2015 16:00

Il team principal della Sébastien Loeb Racing è convinto che il francese appena ingaggiato possa fare bene nel WTCC.

Demoustier è passato al team del 9-volte Campione WRC, dove già milita Mehdi Bennani, dopo aver debuttato nella serie durante il 2015 con la Craft-Bamboo Racing. Nella prossima stagione guiderà una Citroën C-Elysée.

Heintz, che in passato ha lavorato nei rally con lo stesso Loeb e Sébastien Ogier, ha detto: “Volevamo espandere il nostro programma WTCC e speravamo di trovare un pilota francese, dunque siamo molto lieti di dare il benvenuto a Grégoire Demoustier. E’ un ragazzo giovane che però ha avuto modo di fare esperienza fra GT e WTCC e il suo potenziale pare essere molto interessante.”

“In questa sua prima stagione ha mostrato cose che ci hanno stupito, facendo progressi e dimostrado quanto sia ambizioso. Mehdi e Grégoire sono piloti con caratteristiche diverse; assieme a loro speriamo di ottenere dei bei risultati. Abbiamo la possibilità di essere fra i protagonisti, la speranza è aggiungere un terzo pilota al team.”

In Portogallo Tom Chilton è salito per la terza volta sul podio in questa stagione del FIA World Touring Car Championship 2016

Tiago Monteiro ha battuto Yvan Muller nelle gare del WTCC in Portogallo, dopo che i due erano stati protagonisti del terribile incidente del Nürburgring Nordschleife.

Tiago Monteiro cha vinto la sua gara di casa del FIA World Touring Car Championship in Portogallo. Ecco cosa ne pensa il pilota della Honda.

Un altro podio per Catsburg

27/06/2016 18:00 - 2016

Nicky Catsburg ha già dimenticato il botto di Vila Real 2015 e nelle gare portoghesi del FIA World Touring Car Championship svoltesi ieri ha proseguito la striscia di podi conquistati quest’anno.

Grazie ai punti presi ieri a Vila Real, la Sébastien Loeb Racing si è portata a casa il titolo per le squadre private WTCC Teams’ Trophy.

Rob Huff vince il TAG Heuer Best Lap Trophy grazie al giro record segnato dal britannico in 1’58″385 nella Main Race.