Back

News

Dušan Borković vuole tornare nel WTCC

Dušan Borković vuole tornare nel WTCC

11/10/2015 16:00

Il serbo si è laureato Campione della FIA European Touring Car Cup nella Classe Single Make Trophy* nell’ultima gara svoltasi in Sicilia, ma ha detto di puntare nuovamente al Mondiale per il 2016.

Borković, che nel WTCC era riuscito a salire sul podio nel 2014, era passato all’ETCC in maggio dopo un inizio di stagione travagliato.

“Diventare Campione ETCC è importante perché mi dà la possibilità di continuare a sperare nel WTCC – ha detto – Ci lavoro sempre, so che sono un tipo alto e fuori dal comune, ma ho tanti fan in Serbia che mi danno parecchio perché io torni nel WTCC. L’anno scorso ho fatto qualche buona prova, ma anche errori dovuti all’inesperienza. Comuque ho dimostrato di saper andare forte e possedere un buon potenziale. In tutte le gare dell’ETCC di questa stagione ho ottenuto ottimi tempi, ma ora vorrei tornare nel Mondiale, penso di essermi meritato questa chance.”

Borković si era presentato all’Autodromo di Pergusa con 21 punti di margine sugli inseguitori. In Gara 1 un incidente ha seriamente danneggiato la sua auto, il che ha allontanato momentaneamente il Titolo dalle sue mani. Fortunatamente, il suo team è stato autore di una riparazione a tempo di record e il ragazzone è potuto scendere in pista per Gara 2, dove ha conquistato i punti necessari per assicurarsi il Titolo.

*Risultati soggetti a conferma ufficiale da parte della FIA

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.

Roberto Ravaglia è tornato a correre con una vettura del FIA World Touring Car Championship la scorsa settimana a Monza.