Back

News

Un nuovo accordo tra Eurosport Events e Rosneft

Un nuovo accordo tra Eurosport Events e Rosneft

14/04/2015 10:42

Dopo le sponsorizzazioni per le gare del WTCC in Marocco (Eurodatacar) e Ungheria (MOL Group). il promoter della serie ne ha siglato un altro con l’azienda petrolifera russa.

Già sponsor principale del team ufficiale LADA Sport, Rosneft sarà Event Presenting Partner per gli eventi che si terranno in Cina e Russia, fra quelli di punta del 2015.

Al Moscow Raceway si correrà il weekend del 5-7 giugno, mentre a Shanghai si andrà dal 25 al 27 settembre.

Oltre alle sponsorizzazione per queste due gare, Rosneft beneficerà di spazi dedicati fra media, TV e siti on-line, per avere un impatto maggiore sugli spettatori.

Rosneft è attivo sostenitore degli sport professionistici e amatoriali. Con costante impegno nel raggiungere nuove frontiere con determinazione e voglia di vincere, ovvero gli elementi fondamentali della cultura sportiva che sono al centro della filosofia aziendale. L’accordo con Eurosport Events, promoter del WTCC, apre le porte a nuovi orizzonti e possibilità attraverso una delle categorie motoristiche più importanti del mondo, sinonimo di velocità e prestazioni delle vetture, che sono proprio ciò che Rosneft ha studiato creando i propri lubrificanti, progettati per fornire il meglio ai motori dalle alte prestazioni. La partecipazione agli sport motoristici consente a Rosneft di accumulare dati e offrire prodotti ancor più efficienti ai propri clienti.

Oltre ad essere la più grande azienda petrolifera del mondo, Rosneft è impegnata anche nella produzione e raffinazione di idrocarburi, petrolio, greggio e gas che vengono commercializzati in Russia e all’estero.

François Ribeiro, General Manager del WTCC, ha detto: “Raggiungendo questo accordo con Rosneft il WTCC cresce ulteriormente. Prima della stagione 2015 il marketing di Rosneft era incentrato solamente sugli eventi in Russia. Con il supporto alla LADA Sport nel WTCC ha allargato i propri orizzonti e siamo felicissimi che Rosneft abbia esteso il proprio impegno diventando Event Presenting Partner di due delle più grandi gare della stagione.”

Il Mondiale Turismo è caratterizzato da 12 eventi e 24 gare totali; fra i piloti ci sono grandissimi nomi dei motori, come Sébastien Loeb (9 volte Campione del Mondo Rally), Tiago Monteiro e Gabriele Tarquini (ex protagonisti della F1), Campioni della serie come Rob Huff ed Yvan Muller, uniti al Campione in carica, l’argentino José María López. Ci saranno anche Mehdi Bennani e Ma Qing Hua, diventati i primi piloti a vincere nel WTCC nel corso del 2014 come rappresentanti, rispettivamente, di Africa e Cina, e i veterani Tom Coronel (dakar), Rickard Rydell e James Thompson.

Le vetture debbono essere di serie e a cinque porte, dotate di un motore turbo da 1.6 litri ad iniezione diretta e diverse parti aerodinamiche. Tutte le auto montano gomme del fornitore ufficiale, Yokohama.

Il prossimo appuntamento sarà l’evento sponsorizzato da Eurodatacar che si terrà in Marocco (17-19 aprile).

Nella Opening Race della FIA WTCC Race of China John Filippi partiva ancora una volta dalla pole, ma un contatto lo ha messo fuori causa dopo pochi giri.

Nicky Catsburg ha rischiato di vedere sfumare la partenza in prima fila nella Main Race della FIA WTCC Race of China per un curioso episodio.

Prossima tappa: Qatar

28/09/2016 18:00 - 2016

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Yvan Muller si era presentato in Cina a parimerito con Tiago Monteiro, ma nelle gare del FIA World Touring Car Championship disputate a Shanghai ha portato a 31 lunghezze il proprio vantaggio sul portoghese.

Norbert Michelisz ha sfiorato il successo nella Opening Race del FIA World Touring Car Championship in Cina, ma a due curve dalla fine Thed Björk lo ha superato.

Gabriele Tarquini ha la netta convinzione che avrebbe potuto vincere almeno una delle gare del FIA World Touring Car Championship disputate in Cina domenica.