Back

News

Libere 2: Gli argentini in grande spolvero

Libere 2: Gli argentini in grande spolvero

11/07/2015 14:21

José María López e Néstor Girolami sono stati i protagonisti delle seconde prove del WTCC in Portogallo.

Il pilota della Citroën C-Elysée ha concluso davanti a tutti, mentre il suo connazionale dell’Honda Racing Team Sweden ha piazzato la sua Civic al terzo posto (+0.279) sulle strade di Vila Real.

“Sono felicissimo, ho un’auto fantastica – ha detto Girolami, alla sua seconda apparizione nel WTCC – Abbiamo fatto una simulazione di Qualifica con gomme nuove. E’ tutto davvero molto difficile perché un errore potrebbe compromettere l’intero weekend. Dobbiamo essere ben preparati.”

Secondo Sébastien Loeb a +0.274 da López, con Ma Qing Hua quarto, l’idolo locale Tiago Monteiro (Honda) quinto e Yvan Muller (Citroën) sesto. Al settimo posto troviamo la migliore LADA, grazie a Rob Huff, seguita da Mehdi Bennani (il più veloce del Trofeo Yokohama), Tom Coronel e Norbert Michelisz a completare la Top10.

Le Qualifiche saranno alle 15;15 (le 16;15 in Italia).

Cliccate qui per vedere la classifica completa delle Libere 2.

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.