Back

News

Il cambio fa sfumare la vittoria a Gabriele Tarquini

Il cambio fa sfumare la vittoria a Gabriele Tarquini

28/09/2015 20:46

Il pilota della Honda avrebbe potuto conquistare il suo 21° successo nel WTCC in occasione della seconda gara ROSNEFT della Cina, ma un problema elettronico gli ha bloccato il cambio momentaneamente.

Dopo essere venuto a contatto con Hugo Valente al via, l’abruzzese ha condotto per 9 giri, fino a quando Yvan Muller non lo ha attaccato con una bellissima mossa, prendendo la testa della corsa con la sua Citroën.

Tarquini ha però spiegato che non è stato un suo errore, bensì un problema tecnico: “Quando ho visto le tre Citroën dietro di me alla prima curva ho subito pensato che sarebbe stata dura. Ci ho provato, avevo le gomme anteriori nuove perché le avevo preservate in Qualifica, quindi ho spinto nei primi giri per guadagnare, ma dopo poco ho iniziato a soffrire di sottosterzo. Yvan si è avvicinato velocemente e mi ha passato al tornantino dopo avermi affiancato in rettilineo. Ho provato a difendermi, ma in accelerazione qualcosa non ha funzionato nella scalata.”

Nonostante la frustrazione, Tarquini è riuscito a tenersi dietro negli ultimi 3 giri José María López: “Dopo è arrivato anche “Pechito”, ma il mio cambio è tornato ad andare bene, per sua sfortuna! Spero che il pubblico si sia divertito.”

Thed Björk ha regalato la prima vittoria nel FIA World Touring Car Championship alla Polestar Cyan Racing superando Norbert Michelisz all’ultima curva della Opening Race della WTCC Race of China.

Michelisz punta alla vittoria

25/09/2016 08:00 - 2016

Norbert Michelisz vuole bissare il successo ottenuto nella Opening Race in Giappone, visto che per la prima gara in Cina partirà dalla prima fila.

Tom Coronel ha perso per un soffio la pole position della griglia invertita della Opening Race negli ultimissimi secondi della Q2.

Mehdi Bennani ha fatto un ulteriore passo avanti nella conquista del WTCC Trophy del FIA World Touring Car Championship.

Il Campione WTCC José María López ha centrato la sua pole #21 a Shanghai: ecco come a fatto il pilota della Citroën a conquistarla.

Sabato 24 settembre sarà una giornata da ricordare in casa Polestar Cyan Racing.