Back

News

In Slovacchia più copertura TV

In Slovacchia più copertura TV

15/06/2015 07:58

Eurosport Events (promoter del WTCC) e Central European Media Enterprises (CME, il più grande gruppo mediatico della Slovacchia) hanno siglato un accordo per il weekend dello Slovakia Ring (19-21 giugno).

I canali in chiaro TV Markíza e TV Dajto si occuperanno dell’evento del prossimo weekend.

TV Markíza trasmette 24h al giorno ed è visto dall’86% dei 5,4 milioni di abitanti del paese, mentre TV Dajto è uno dei canali di nuova generazione e manda in onda programmi di intrattenimento come spettacoli e film.

TV Markíza utilizzerà la trasmissione del mattino “Telerano” per ospitare il debuttante Mat’o Homola il 16 giugno. Sul canale si potranno vedere anche i test del 19 giugno e ricevere aggiornamenti e notizie per quanto riguarda le gare del weekend. TV Dajto trasmetterà in diretta i round della domenica e allestirà nel paddock dello Slovakia Ring una postazione dedicata dal quale ci sarà un live a partire dalle ore 12;30 del 21 giugno.

Il WTCC in Slovacchia sarà seguito da un totale di 97 canali, dei quali 62 gratuiti e 35 satellitari, raggiungendo 188 paesi diversi in tutto il mondo. Eurosport, Eurosport Asia, FOX Sports Latin America, Fox Sports Asia, Velocity and Turbo e Latin America trametteranno le gare in diretta e differita.

L’accordo per le trasmissioni su TV Markíza e TV Dajto è siglato ad inizio anno assieme anche a Canal 12 (Argentina), 2M (Marocco), MTV1 e Duna TV (Ungheria) e Truevisons (Thailandia).

François Ribeiro, General Manager del WTCC, ha dichiarato: “E’ fantastico aver siglato un accordo con CME per le gare del WTCC in Slovacchia; non ci sarà la possibilità di vedere solamente delle grandi gare, ma anche di ascoltare i personaggi principali della serie, come ad esempio Mat’o Homola, un pilota giovane e di talento che debutterà nel Mondiale in questo weekend.”

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.

Roberto Ravaglia è tornato a correre con una vettura del FIA World Touring Car Championship la scorsa settimana a Monza.