Back

News

Intervista con Nicky Catsburg

Intervista con Nicky Catsburg

27/07/2015 08:00

L’olandese ha debuttato nel WTCC con un 5° posto a Mosca dopo aver fatto una corsa dal Belgio, dove aveva preso parte ad un evento della Blancpain Sprint Series.

Nello stesso paese ieri il 27enne, al volante della BMW Z4 GT3 del team Marc VDS, condivisa con Markus Paltalla e Lucas Luhr, ha trionfato alla 24h di Spa 24. Ecco le parole del pilota della LADA Sport Rosneft WTCC dopo questo fantastico successo (nella foto è il secondo da sinistra).

Questo è uno dei più grandi successi della tua carriera?
“Assolutamente sì. Ovviamente parliamo di un grande evento, ma venire qui con quest’auto, questo team e questi compagni di squadra significava comunque avere una possibilità da sfruttare.”

Quando hai capito che potevate vincere?
“C’è stato un momento nel quale ho pensato che fossimo vicini al ritiro. Invece no, siamo tornati competitivi e abbiamo vinto con due giri di margine. Sono molto sorpreso di quello che siamo riusciti a fare, ma è fantastico.”

Quanto è diversa questa BMW che hai guidato a Spa rispetto alla tua LADA Vesta TC1 WTCC?
“Sono completamente differenti, ma la LADA e il WTCC in generale sono molto più difficili rispetto alle gare GT. Il WTCC è spettacolare e ti tiene lì con la testa, mi sta aiutando molto a crescere anche con il GT, quindi spero proprio di continuare.”

Quindi pensi che la tua esperienza con la LADA ti abbia aiutato nella vittoria a Spa?
“Diciamo che in termini di guida sì, ma parliamo comunque di due vetture diverse. Ci sono tante cose che ho imparato dalla LADA e dal mio compagno di squadra Rob Huff, che ha già avuto modo di fare esperienza con le gare GT; tutta roba che posso applicare anche in questa serie.”

Nel WTCC si corre per 20′, qui il tuo stint è stato più lungo; quanto è durato?
“Un bel po’ di più! Io ne ho fatto uno da 2h 15′, ma Lucas Luhr è stato in macchina anche 3h30′.”

Ad ottobre il FIA World Touring Car Championship farà tappa in Cina. Vediamo alcune curiosità di questo evento.

Da quando il FIA World Touring Car Championship è ripartito nel 2005, la Chevrolet è risultata la vettura più forte del lotto avendo collezionato ben 76 giri più veloci. La BMW è a 10 in meno, mentre Citroën dal 2014 ne ha messi insieme 46.

Il tre volte Campione del FIA World Touring Car Championship, José María López, domani sarà di scena in Argentina per la gara di FIA Formula E che si terrà a Buenos Aires. Ripercorriamo minuto per minuto la prima vittoria che l’argentino conquistò nel Mondiale in occasione della WTCC Race of Argentina del 2013.

Tiago Monteiro ha una gran voglia di tornare a correre sul Nürburgring Nordschleife, dove nella WTCC Race of Germany dello scorso anno fu protagonista di un bruttissimo incidente.

Nicky Catsburg, che oggi compie 29 anni, vinse la Main Race della WTCC Race of Russia lo scorso anno, ottenendo quindi il primo successo nel FIA World Touring Car Championship.

I biglietti per le gare ungheresi del FIA World Touring Car Championship sono da ora disponibili.