Back

News

José María López, il leader del WTCC

José María López, il leader del WTCC

21/01/2015 12:55

E’ ufficiale: l’argentino è il numero uno del Campionato Mondiale Turismo FIA. Non solo ha vinto il Titolo 2014 al debutto, ma è stato anche il pilota ad effettuare più giri in testa durante la pssata stagione.

Nel corso dei 12 week-end di gara, il ragazzo della Citroën Racing è stato davanti a tutti per 96 tornate, predendo di 44 giri il suo compagno di squadra Yvan Muller.

Rob Huff, autore di due successi con la LADA nel 2014, è stato in testa per 36 giri, con Tom Chilton (Chevrolet Cruze RML TC1 – ROAL Motorsport) a quota 28. A seguire troviamo la coppia della Honda: Gabriele Tarquini e Tiago Monteiro hanno condotto rispettivamente per 25 e 22 giri.

In totale sono 12 i piloti ad essersi trovati in testa durante le gare del 2014: fra loro ci sono anche Mehdi Bennani (19), Sébastien Loeb (19), Gianni Morbidelli (14), Ma Qing Hua (10), Tom Coronel (6) e Hugo Valente (6).

Chi vedremo davanti a tutti nella prima gara in Argentina? Scopriamolo assieme l’8 marzo nelle due manche all’Autódromo Termas de Río Hondo.

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.