Back

News

La disavventura di Tom Coronel

La disavventura di Tom Coronel

18/04/2015 21:02

Il pilota della ROAL Motorsport stava dando l’assalto alla Q3 quando i cavalletti inferiori della sua Chevrolet RML Cruze TC1 hanno ceduto per via di un guasto.

Coronel, avvertito il problema, ha parcheggiato la sua vettura a bordo pista in fondo al rettilineo principale, senza accorgersi che la mossa avrebbe causato l’esposizione delle bandiere gialle.

Non volendo rovinare il giro dei suoi avversari, il veterano ha preferito rientrare lentamente ai box, dove è stato riscontrato il problema.

“Ho pensato si fosse rotta la trasmissione o qualcosa del genere – ha detto – Si sentivano forti vibrazioni e rumori strani. Sono stato sfortunato perché potevo entrare in Q3, ma alla fine partirò 6° in Gara 1 e 2° in Gara 2. L’obiettivo è prendere punti nella prima gara, poi vedremo se il podio sarà possibile per la seconda.”

Nella Opening Race della FIA WTCC Race of China John Filippi partiva ancora una volta dalla pole, ma un contatto lo ha messo fuori causa dopo pochi giri.

Nicky Catsburg ha rischiato di vedere sfumare la partenza in prima fila nella Main Race della FIA WTCC Race of China per un curioso episodio.

Prossima tappa: Qatar

28/09/2016 18:00 - 2016

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Yvan Muller si era presentato in Cina a parimerito con Tiago Monteiro, ma nelle gare del FIA World Touring Car Championship disputate a Shanghai ha portato a 31 lunghezze il proprio vantaggio sul portoghese.

Norbert Michelisz ha sfiorato il successo nella Opening Race del FIA World Touring Car Championship in Cina, ma a due curve dalla fine Thed Björk lo ha superato.

Gabriele Tarquini ha la netta convinzione che avrebbe potuto vincere almeno una delle gare del FIA World Touring Car Championship disputate in Cina domenica.