Back

News

La Zengő Motorsport ringrazia Norbert Michelisz

La Zengő Motorsport ringrazia Norbert Michelisz

18/01/2016 12:00

György Juni, capo del team magiaro, ha pubblicato sul proprio sito una lettera di ringraziamenti per ciò che il loro ragazzo ha fatto in questi anni nel FIA WTCC.

Dopo aver corso per 10 stagioni con la sua squadra, vincendo per due volte il Trofeo Yokohama Piloti, il pilota ungherese è passato al team ufficiale Honda.

Al momento in casa Zengő si sta cercando un altro ungherese da piazzare sulla Honda Civic WTCC lasciata libera da “Norbi”, in modo da ripetere il percorso fatto da lui, che si è formato nientemeno che con i videogiochi.

“Quello che è successo era ciò che volevamo – dice Juni – Abbiamo vinto il campionato e con esso il denaro che ci serviva, soprattutto per migliorare tecnicamente. Sono orgoglioso di quello che la mia squadra ha fatto, in questi 10 anni con “Norbi” siamo partiti da zero diventando grandi e ogni membro del team ha fatto quello che doveva fare ricoprendo ruoli importanti”.

“Michelisz ha iniziato a correre con noi all’Hungaroring facendo qualche giro su una Astra, entrambi eravamo dei debuttanti nella serie. Oggi per lui si sono aperte porte importanti per il suo futuro, è stato bravo a costruirselo e per molti di noi è un orgoglio personale vederlo arrivato a questi livelli. Vogliamo ringraziare “Norbi” per quello che ha fatto, il suo approccio, la professionalità, l’entusiasmo. Con lui abbiamo imparato tanto e siamo diventati entrambi forti”.

Sul futuro della Zengő Motorsport, Juni ha aggiunto: “Vogliamo ripartire daccapo. L’intenzione è di far crescere un altro talento ungherese per ripetere la storia e chiudere il cerchio. Chiaramente si corrono dei rischi perché bisogna affidarsi all’istinto e non è facile azzeccare le scelte quando sei a questi livelli”.

“L’auto è libera e abbiamo fiducia. Crediamo di poter trovare un altro giovane di belle speranze che possa fare lo stesso percorso di “Norbi”. Lui ha promesso di restarci vicino parlandoci e fornendoci alcune indicazioni come consulente esterno, magari fra cinque o sei anni avremo trovato un altro ragazzo capace di trionfare all’Hungaroring”.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.

Ad ottobre il FIA World Touring Car Championship farà tappa in Cina. Vediamo alcune curiosità di questo evento.

Da quando il FIA World Touring Car Championship è ripartito nel 2005, la Chevrolet è risultata la vettura più forte del lotto avendo collezionato ben 76 giri più veloci. La BMW è a 10 in meno, mentre Citroën dal 2014 ne ha messi insieme 46.

Il tre volte Campione del FIA World Touring Car Championship, José María López, domani sarà di scena in Argentina per la gara di FIA Formula E che si terrà a Buenos Aires. Ripercorriamo minuto per minuto la prima vittoria che l’argentino conquistò nel Mondiale in occasione della WTCC Race of Argentina del 2013.

Tiago Monteiro ha una gran voglia di tornare a correre sul Nürburgring Nordschleife, dove nella WTCC Race of Germany dello scorso anno fu protagonista di un bruttissimo incidente.

Nicky Catsburg, che oggi compie 29 anni, vinse la Main Race della WTCC Race of Russia lo scorso anno, ottenendo quindi il primo successo nel FIA World Touring Car Championship.