Back

News

L’emozionante programma del WTCC FIA 2015

L’emozionante programma del WTCC FIA 2015

03/12/2014 20:51

La sfida sul leggendario Nürburgring Nordschleife, quattro nuovi paesi e un gran finale in notturna in Qatar per 24 gare in 12 week-end tra marzo e novembre.

Il Campionato del Mondo Turismo FIA fa un salto di qualità notevole, dopo l’annuncio di un eccitante programma di eventi per il 2015, approvato dal Consiglio Mondiale della FIA, riunitosi oggi a Doha, in Qatar.

I 12 round si svolgeranno tra marzo e novembre; il calendario include quattro nuovi paesi rispetto al 2014, proseguendo e ampliando il processo di promozione globale del WTCC, grazie anche alle opportunità televisive proposte.

Per la prima volta nella storia del WTCC la stagione 2015 si concluderà in notturna in Qatar; ci sarà anche l’appuntamento sul leggendario Nürburgring Nordschleife, in Germania, che darà alle stelle del Mondiale la possibilità di confrontarsi sui bellissimi e impegnativi 25Km del Grüne Hölle (inferno verde).

Il via in casa di José María López
Tornando alle origini, la stagione 2015 del WTCC prenderà il via in sudamerica; dal 7 all’8 marzo, infatti, si andrà a Termas de Río Hondo, in Argentina, circuito di casa del Campione del Mondo Piloti WTCC 2014, che quindi potrà subito mettersi in mostra davanti ai propri fan; sono attese migliaia di persone nella provincia di Santiago del Estero. Per aiutare i vari team, intenti nei preparativi pre-stagionali, al termine dell’evento sono stati organizzati dei voli appositi per trasferire tutto il materiale a Marrakech, in Marocco, teatro della seconda gara.

Mehdi Bennani attrazione principale in Marocco
Anche per la sesta volta nella storia del WTCC, le gare sul circuito cittadino di Marrakech (17-19 aprile) avranno come grande protagonista l’idolo locale, capace di vincere la sua prima gara nel WTCC nel 2014.

Norbert Michelisz re dell’Ungheria
Dalle strade di Marrakech si passerà a Budapest, dove è stata organizzata una sfilata per il centro della capitale ungherese, in programma venerdì 1 maggio; questo spettacolare antipasto ci porterà alle gare che si svolgeranno sull’Hungaroring (1-3 maggio). Le grandi folle potranno ancora tifare per il loro eroe, giunto quarto nella classifica piloti del 2014.

La novità Nordschleife per il ritorno in Germania
Due settimane dopo l’Ungheria (15-16 maggio) il WTCC approda sullo storico Nürburgring-Nordschleife, situato sulle bellissime montagne Eifel che circondano il circuito teatro della 24h. Le due gare in programma saranno di 3 giri ciascuna. Eurosport Events (promoter del WTCC) ha unito le forze con gli esperti uomini di Wige Media per poter fornire un servizio TV di alta qualità da un circuito così impegnativo, che richiede materiali specifici.

François Ribeiro (General Manager del WTCC) ha detto: “Il ritorno del WTCC in Germania non poteva avere scenario migliore del Nordschleife, che ospiterà in quel week-end la 24h del Nürburgring. Essendo qualcosa di unico, abbiamo collaborato con ADAC Nord-Rhein ed esperti locali per avere la massima esperienza al servizio degli spettatori. La nostra programmazione TV includerà novità importanti, come riprese dall’elicottero per catturare la magia del posto. Le gare del WTCC al Nürburgring erano proprio la sfida che ci voleva per piloti e team.”

In Russia con la LADA
L’annuale appuntamento al Moscow Raceway fornirà alla LADA la possibilità di mettersi in mostra davanti ai propri fan. Il costruttore locale sta preparando una nuova sfida per il 2015 e potrà dire la sua nell’evento del 5-7 giugno, anticipato rispetto agli anni scorsi.

I giovani slovacchi studiano WTCC
Dopo la Russia il WTCC farà tappa in Slovacchia (19-21 giugno). Venerdì ci sarà un evento messo in piedi assieme al Ministero dell’Educazione, dove il mondo del WTCC aprirà le porte a tutti gli studenti del paese, offrendo loro un’occasione unica per scoprire un posto di lavoro nuovo legato al settore automobilistico locale, il quale è il maggior produttore di tutta Europa.

Citroën, Sébastien Loeb e Yvan Muller alla conquista della Francia.
I due piloti francesi saranno i più attesi quando il WTCC farà tappa al Paul Ricard (26-28 giugno), nella bellissima Costa Azzurra. Loeb, nove volte Campione del Mondo Rally, se la dovrà vedere con il compagno di squadra Muller, quattro volte Re del WTCC; entrambi porteranno in alto i colori della Citroën, Campione Costruttori WTCC in carica, senza dimenticare che anche José María López sarà impegnato con una vettura francese.

La novità Portogallo
Situato a nord, lo storico circuito internazionale di Vila Real fu costruito nel 1931 e ora entra a far parte del calendario del WTCC (10-12 luglio) grazie all’accordo triennale siglato con il Presidente della locale ASN, non essendoci possibilità di tornare a Porto. Veloce e tortuoso, questo tracciato sarà una grande sfida per tutti i piloti.

Giappone: cambia il posto, non le emozioni
Dopo la pausa estiva, necessaria per imbarcare auto e materiali da spedire in Asia, la stagione 2015 del WTCC riprenderà in Giappone (11-13 settembre); Eurosport Events sta definendo gli accordi con i partner locali di Mobilityland per spostare le gare del Mondiale da Suzuka a Motegi, situata più vicino alla capitale Tokyo, dove i fan della Honda potranno accorrere per godersi lo spettacolo.

Grande programma per la Cina
Shanghai sarà teatro di un grande week-end motoristico tra WTCC e Campionato Turismo Cinese (25-27 settembre). Sarà l’unica tappa in questo paese, dato che Macao non è stata inclusa nel calendario dopo una presenza fissa dal 2005.

“Per quanto il Gran Premio di Macao ci abbia aiutato in questi anni di gare in Asia, ora il WTCC ha una solida reputazione ed è pronto per spostarsi tra Giappone, Cina e Thailandia (leggi sotto) – ha commentato François Ribeiro – Colgo l’occasione per ringraziare gli organizzatori di Macao per il lavoro svolto fin dal 2005. Sono stati 10 anni di crescita per il WTCC, ora dobbiamo guardare a nuovi orizzonti e paesi, i quali ci possono aprire nuove porte di mercato e opportunità televisive, oltre a consentirci il rientro più rapido dei materiali in Europa.”

I nuovi paesi
Il WTCC annovera luoghi come la Thailandia, dove si correrà per la prima volta sul circuito di Buriram (30 ottobre-1 novembre) e consentirà alle squadre un rapido rientro in Europa. La Thailandia è un paese in crescita in termini di popolazione e industria automobilistica, avendo diverse aziende produttrici in tutto il territorio.

Appuntamento in notturna
Per la prima volta il WTCC farà visita al circuito di Losail, in Qatar (20-22 novembre), dove avrà luogo la prima gara in notturna della serie; una novità e una sfida entusiasmante per piloti e team. Sarà l’ultimo evento dell’anno, dunque anche un’attrazione TV maggiore per tutti.

Calendario 2015 del WTCC FIA
Round 1: Argentina (Termas de Río Hondo), 6-8 marzo
Round 2: Marocco (Moulay El Hassan), 17-19 aprile
Round 3: Ungheria (Hungaroring), 1-3 maggio
Round 4: Germania (Nürburgring Nordschleife), 15-16 maggio
Round 5: Russia (Moscow Raceway), 5-7 giugno
Round 6: Slovacchia (Slovakia Ring), 19-21 giugno*
Round 7: Francia (Paul Ricard), 26-28 giugno
Round 8: Portogallo (Vila Real), 10-12 luglio
Round 9: Giappone (da decidere), 11-13 settembre
Round 10: Cina (Shanghai), 25-27 settembre
Round 11: Thailandia (Buriram), 30 ottobre-1 novembre
Round 12: Qatar (Losail), 20-22 novembre*

Sfida a Spa per Catsburg

27/07/2016 12:00 - 2016

Prima di riprendere gli impegni nel FIA World Touring Car Championship, Nicky Catsburg dovrà difendere la propria vittoria alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, che si svolgerà in Belgo in questo weekend.

Prima di riprendere gli impegni nel FIA World Touring Car Championship, Nicky Catsburg dovrà difendere la propria vittoria alla 24 Ore di Spa-Francorchamps, che si svolgerà in Belgo in questo weekend.

Il prossimo appuntamento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Argentina, patria del Campione in carica José María López. Il pilota della Citroën ha parlato dei simboli della sua terra, da Messi a Fangio, dalle bistecche agli impegni…

La LADA Sport Rosneft si è preparata in vista della WTCC Race of Argentina con tre giorni di test in Spagna.

Mehdi Bennani ha conquistato la sua seconda vittoria in carriera nel FIA World Touring Car Championship trionfando in una caotica Opening Race in Ungheria, con Tom Chilton (autore di una gran rimonta dal 10° posto) che completa la doppietta per la Sébastien Loeb Racing.

Mentre José María López continua a realizzare record su record nel FIA World Touring Car Championship, Thed Björk in occasione della WTCC Race of Hungary di aprile ha segnato un primato importante.

Il piano di Catsburg

22/07/2016 12:00 - 2016

Nicky Catsburg ha in mente due punti su cui lavorare in vista della ripresa del FIA World Touring Car Championship.