Back

News

L’Hungaroring si rifà il look

L’Hungaroring si rifà il look

19/12/2015 12:00

I piloti del WTCC troveranno la pista di Budapest con un fondo nuovo.

I lavori di rifacimento di asfalto e cordoli sono stati eseguiti in particolare nelle curve 4 e 11 per rendere la pista conforme alle norme imposte dalle gare motociclistiche. Il WTCC, in azione il weekend del 22-24 aprile 2016, sarà il primo campionato FIA internazionale a far visita all’Hungaroring nel 2016.

Lungo tutti i 4,381Km della pista magiara, comunque, avremo un asfalto nuovo; sono stati infatti stesi oltre 2300 m3 di materiale, con uno spessore che va dai 3 ai 5 cm. I nuovi cordoli raggiungono un totale di 3970m di lunghezza, con gli addetti che hanno steso anche 52.000 m2 di erba sintetica.

Nella foto possiamo vedere Zsolt Gyulay (AD dell’Hungaroring) intento a visionare i primi lavori.

La Polestar Cyan Racing ha presentato oggi i suoi piloti per la stagione 2017, con il chiaro intento di puntare alla vittoria del titolo nel FIA World Touring Car Championship.

Il Team Polestar Cyan Racing rivelerà oggi i nomi dei piloti che ha scelto per prendere parte alla stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship.

Il Giappone ospiterà nel 2017 il FIA World Touring Car Championship per la decima volta. Vediamo tutto ciò che c’è da sapere sull’evento del 27-29 ottobre.

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.