Back

News

L’Hungaroring si rifà il look

L’Hungaroring si rifà il look

19/12/2015 12:00

I piloti del WTCC troveranno la pista di Budapest con un fondo nuovo.

I lavori di rifacimento di asfalto e cordoli sono stati eseguiti in particolare nelle curve 4 e 11 per rendere la pista conforme alle norme imposte dalle gare motociclistiche. Il WTCC, in azione il weekend del 22-24 aprile 2016, sarà il primo campionato FIA internazionale a far visita all’Hungaroring nel 2016.

Lungo tutti i 4,381Km della pista magiara, comunque, avremo un asfalto nuovo; sono stati infatti stesi oltre 2300 m3 di materiale, con uno spessore che va dai 3 ai 5 cm. I nuovi cordoli raggiungono un totale di 3970m di lunghezza, con gli addetti che hanno steso anche 52.000 m2 di erba sintetica.

Nella foto possiamo vedere Zsolt Gyulay (AD dell’Hungaroring) intento a visionare i primi lavori.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.

Roberto Ravaglia è tornato a correre con una vettura del FIA World Touring Car Championship la scorsa settimana a Monza.

Nicky Catsburg potrà mettere a disposizione della Polestar Cyan Racing tutta la sua esperienza in occasione del Manufacturers Against the Clock.

Il debuttante Yann Ehrlacher ha un pensiero fisso: dimostrare alla RC Motorsport di essere la persona giusta per correre nel FIA World Touring Car Championship nella stagione 2017.

Alexander Murdzevski Schedvin ha parlato del lavoro che che Yvan Muller sta facendo in casa Polestar Cyan Racing, dove ci si sta preparando al meglio per affrontare la stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship.