Back

News

Mat’o Homola in azione con una TC1 in Slovacchia

Mat’o Homola in azione con una TC1 in Slovacchia

10/06/2015 12:25

Il pilota di casa avrà la grande opportunità di mettersi in mostra nel WTCC e debuttare su una vettura TC1 in occasione dell’evento che si terrà sullo Slovakia Ring (19-21 giugno).

Il 20enne, già protagonista nell’ETCC FIA, sarà al volante di una Chevrolet RML Cruze TC1 della Campos Racing. La sua partecipazione servirà a promuovere la serie europea e in particolare a lanciare le giovani promesse che potranno un domani essere protagoniste del Mondiale.

Lo slovacco avrà quindi un weekend molto impegnativo davanti a sè, dovendo prendere parte non solo alle gare del WTCC, ma anche a quelle dell’ETCC con la SEAT León Cup Racer preparata dal suo team, la Homola Motorsport.

“E’ una grande opportunità per me e sono molto determinato a sfruttarla – ha detto Homola, vice Campione dell’ETCC in Classe TC2T lo scorso anno – Non capita spesso di venire scelti per un evento Mondiale, ma quando accade, soprattutto se si corre in casa tua, è molto speciale. Ovviamente vorrei ottenere un bel risultato, ma debbo essere anche realista e pensare che debbo imparare a gestire una vettura molto potente, con tanti avversari di grande livello a fianco. Anche se non ho esperienza con le TC1 posso contare sul tifo dei miei fan, che verranno a vedermi su una pista che conosco molto bene e che mi piace tanto.”

Ruben Espin, Team Manager della Campos Racing, ha aggiunto: “Abbiamo iniziato a lavorare con Mat’o per raggiungere questo obiettivo fin dall’estate scorsa, quando provò la nostra TC1 a Barcellona; in quella occasione dimostrò tutto il suo potenziale. Siamo molto contenti che si unisca alla Campos Racing, un team privato dove si lavora coi giovani per garantirgli un futuro in una squadra ufficiale. Hugo Valente e John Filippi fanno parte di questo programma e Mat’o avrà ora la possibilità di unirsi a loro, mettendosi in mostra nel WTCC e portando punti alla Campos Racing per la classifica del Trofeo Yokohama Team.”

Francois Ribeiro, General Manager del WTCC, ha dichiarato di essere entusiasta del fatto che un pilota dell’ETCC faccia il salto nel Mondiale: “L’ETCC, che viene promosso assieme al WTCC, è una bella serie dove preparare i piloti futuri del Mondiale. Il caso di Mat’o Homola è emblematico, visto che parliamo di una grande promessa del domani. Ovviamente non sarà facile per lui, l’opportunità si è palesata un po’ in ritardo, ma potrà fare esperienza e dimostrare ciò che vale ai suoi sponsor slovacchi, dove le gare sono seguite moltissimo. L’industria automobilistica è uno dei punti cardine dell’economia del paese e spero che Mat’o possa portare qualcosa a casa e far divertire i propri tifosi.”

Homola si unirà dunque a John Filippi e Hugo Valente; i tre concorreranno per la classifica del Trofeo Yokohama Piloti, riservata ai privati.

Lo Slovakia Ring segna il giro di boa della stagione 2015. La pista, lunga 5,922Km, è situata vicino a Bratislava e ospita il WTCC fin dal 2012.

Yvan Muller ha commentato positivamente il reinserimento delle gare di Monza e Macao nel calendario 2017 del FIA World Touring Car Championship.

La Polestar Cyan Racing ha concluso la stagione 2016 del FIA World Touring Car Championship con il podio ottenuto da Thed Björk nella WTCC DHL Race of Qatar.

A meno di 24h dalla consegna del titolo piloti 2016 del WTCC, José María López è stato premiato anche in Germania.

I primi tre piloti del FIA World Touring Car Championship hanno preso parte alla cerimonia del FIA Prize Giving a Vienna venerdì sera, dove la Citroën è stata incoronata Campione del Mondo Costruttori.

José María López riceverà il suo terzo titolo Mondiale del WTCC al FIA Prize Giving Gala che si terrà a Vienna stasera.

Mehdi Bennani ha vinto la Main Race della FIA WTCC DHL Race of Qatar spingendo al massimo.