Back

News

Norbert Michelisz vuol tornare al Nürburgring

Norbert Michelisz vuol tornare al Nürburgring

23/05/2015 23:18

L’ungherese è rimasto molto contento delle gare del WTCC al Nordschleife e pensa già all’anno prossimo.

Il pilota della Zengő Motorsport ha vinto Gara 1 sul circuito tedesco nel Trofeo Yokohama, classificandosi 4° assoluto, mentre in Gara 2 un contatto lo ha messo fuori gioco.

In attesa di conferme per il 2016 (si dovrebbe correre il 28 maggio), Michelisz pensa già a quando potrà tornare a gareggiare sull’Inferno Verde.

 “Prima di tutto debbo dire che mi sono divertito tantissimo su questo circuito, è stato fantastico fin dalle prime prove. Raggiungi un livello di adrenalina davvero unico e spero di poterci tornare anche l’anno prossimo. E’ stato un bell’evento con tanti spettatori. Ho provato a continuare da dove avevamo lasciato in Ungheria, ma qui è stato più difficile perché abbiamo avuto un po’ di problemi nei test e la pista non la conoscevo così bene. Fortunatamente ho preso fiducia prima delle Qualifiche e sono riuscito a fare il 4° tempo. In quella posizione sapevo che sarebbe stata dura resistere agli altri sul lungo rettilineo, quindi ho pensato solamente a partire bene in Gara 1. Peccato che Hugo mi abbia visto all’ultimo, colpendomi mi ha danneggiato lo sterzo e la vettura non è più stata al 100%. Più del 4° posto non si poteva fare, ma sono molto felice perché ho vinto nel Trofeo Yokohama e ho ottenuto il massimo che potevo.”

Michelisz si presentava in Germania forte della vittoria ottenuta nelle gare di casa sua, in Ungheria. Nonostante il ritiro nel secondo dei due round resta comunque in vetta alla graduatoria del Trofeo Yokohama con 3 punti di margine su Mehdi Bennani.

I fan del FIA World Touring Car Championship del Marocco potranno godersi le gare di Marrakech in diretta in chiaro grazie all’accordo raggiunto fra l’emittente nazionale 2M ed Eurosport Events (promoter del WTCC).

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.