Back

News

Mikhail Kozlovskiy dispiaciuto per il contatto con Rob Huff

Mikhail Kozlovskiy dispiaciuto per il contatto con Rob Huff

19/04/2015 23:59

I due compagni di squadra sono stati protagonisti di un incidente in Gara 2 del WTCC a Marrakech.

Il giovane russo, che debuttava dopo aver saltato il primo evento del 2015, è franato addosso alla Vesta TC1 del britannico all’ultima curva del Circuit Moulay El Hassan nel corso del primo giro.

“Mi dispiace che la nostra gara sia finita in questo modo – ha detto Kozlovskiy – In Gara 1 ho avuto problemi coi freni e questa è una pista che li stressa molto. Ero riuscito a partire molto bene in Gara 2, mi sono messo all’inseguimento di Rob, ma al tornantino sono arrivato troppo forte e non ho potuto evitare l’impatto.”

Mentre Kozlovskiy torna a casa a mani vuote, Huff è comunque riuscito a prendere il suo primo punto del 2015 in Marocco, avendo concluso 10° in Gara 1. A punti anche James Thompson grazie alla bella rimonta in Gara 2.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.

Ad ottobre il FIA World Touring Car Championship farà tappa in Cina. Vediamo alcune curiosità di questo evento.

Da quando il FIA World Touring Car Championship è ripartito nel 2005, la Chevrolet è risultata la vettura più forte del lotto avendo collezionato ben 76 giri più veloci. La BMW è a 10 in meno, mentre Citroën dal 2014 ne ha messi insieme 46.

Il tre volte Campione del FIA World Touring Car Championship, José María López, domani sarà di scena in Argentina per la gara di FIA Formula E che si terrà a Buenos Aires. Ripercorriamo minuto per minuto la prima vittoria che l’argentino conquistò nel Mondiale in occasione della WTCC Race of Argentina del 2013.

Tiago Monteiro ha una gran voglia di tornare a correre sul Nürburgring Nordschleife, dove nella WTCC Race of Germany dello scorso anno fu protagonista di un bruttissimo incidente.

Nicky Catsburg, che oggi compie 29 anni, vinse la Main Race della WTCC Race of Russia lo scorso anno, ottenendo quindi il primo successo nel FIA World Touring Car Championship.