Back

News

Nasser Al-Attiyah correrà in Qatar

Nasser Al-Attiyah correrà in Qatar

22/10/2015 17:00

Il rallista sarà in azione per le gare del WTCC che si svolgeranno a Losail.

Il 44enne in carriera ha vinto due volte la durissima Dakar, 11 Campionati Rally del Medio Oriente (l’ultimo conquistato una settimana fa), 2 FIA World Cup dei Rally Cross Country e una medaglia ai Giochi Olimpici di Londra del 2012 nel tiro al piattello, disciplina nella quale si è distinto anche in Asia. Al-Attiyah è stato anche ambasciatore UNICEF.

Le gare del WTCC in Qatar si svolgeranno il 26-27 novembre sul Losail International Circuit, situato vicino a Doha, e sarà il primo appuntamento in notturna per il Mondiale. Al-Attiyah se la vedrà contro gli altri 18 piloti, fra i quali c’è il suo ex-compagno di squadra del WRC, il francese Sébastien Loeb, passato al Turismo nel 2014 e attualmente in lotta per il Titolo grazie ai tre successi stagionali.

“Sarà un onore per me rappresentare il Qatar in occasione delle gare del FIA WTCC – ha dichiarato Al-Attiyah, che guiderà una Chevrolet RML Cruze TC1 della Campos Racing – Nel mio paese si sono già svolte con successo le gare della MotoGP e il fatto che un Mondiale FIA abbia deciso di correre su questa pista non può che incrementarne la popolarità. Quando ho saputo che il WTCC avrebbe corso in Qatar ne sono stato davvero orgoglioso, ma ovviamente lo sono ancora di più nel poter partecipare all’evento. Ho davanti a me una sfida molto impegnativa perché in carriera non ho avuto tante occasioni di guidare in pista e di salire su vetture a trazione anteriore. Il mio obiettivo sarà diverso rispetto a quelli dei miei avversari; voglio essere ambasciatore del motorsport medio-orientale e farò di tutto perché il Qatar diventi un paese importante per il mondo dei motori.”

Nasser Khalifa Al-Atya (Vice-Presidente FIA e Presidente della QMMF) ha aggiunto: “Siamo lieti di ospitare il FIA WTCC per la prima volta in Qatar e dare la possibilità a piloti e serie di disputare la prima gara in notturna. E’ fantastico avere una delle stelle del nostro paese in pista per l’evento, dato che ad oggi ha rappresentato a grandi livelli il Qatar in altre categorie.”

François Ribeiro, Capo di Eurosport Events (promoter del WTCC), gli ha fatto eco: “Siamo felici di dare il benvenuto a Nasser Al-Attiyah nella famiglia del WTCC in questa nostra prima visita al Qatar e in occasione delle prime gare in notturna. Visto il profilo sportivo di Nasser per noi è un onore averlo come ospite nelle gare di casa sua del WTCC. Ha un grande carattere ed è un ottimo ambasciatore per il motorsport; non vediamo l’ora di averlo con noi per lavorare e incrementare l’appeal verso media e fan per questo evento.”

Tiago Monteiro non vede l’ora di cominciare la stagione 2017 del FIA World Touring Championship.

La Zengő Motorsport continua a puntare sui giovani e per la stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship ha confermato Dániel Nagy.

I fan del FIA World Touring Car Championship del Marocco potranno godersi le gare di Marrakech in diretta in chiaro grazie all’accordo raggiunto fra l’emittente nazionale 2M ed Eurosport Events (promoter del WTCC).

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.