Back

News

Nessuna preoccupazione per José María López

Nessuna preoccupazione per José María López

23/09/2015 14:00

L’incidente di cui è stato protagonista in Giappone non ha creato malumori all’argentino, che resta il favorito per la conquista del Mondiale 2015.

Il pilota della Citroën (a sinitra nella foto) si è ritirato dalla seconda gara JVC KENWOOD del WTCC a Motegi, dopo un contatto avvenuto in partenza con il suo compagno di squadra Sébastien Loeb che gli aveva procurato una foratura.

“Pechito” si presenterà comunque alle gare ROSNEFT della Cina con 74 punti di margine in classifica.

“In Gara 2 una vettura mi ha colpito da dietro e io sono finito contro Loeb. Mi dispiace per Séb, non volevo rovinargli la gara, ma alla fine ci ho rimesso io. Mi sono arrabbiato moltissimo per l’episodio, ma sono le gare. Ecco perché cerco sempre di dare il massimo; tutto può succedere, anche perdere punti così. A me non succede spesso, ma oggi è andata così. Comunque andiamo a Shanghai con 74 punti di vantaggio, il mio margine è molto buono.”

López vinse lo scorso anno a Shanghai davanti all’idolo loale Ma Qing Hua.

Néstor Girolami tornerà a correre nel FIA World Touring Car Championship in Giappone (2-4 settembre), ma l’argentino ha già avuto modo di conoscere la serie.

Chi è Néstor Girolami

22/08/2016 14:00 - 2016

Néstor Girolami torna a correre nel FIA World Touring Car Championship con la Polestar Cyan Racing in Giappone: conosciamo meglio l’argentino.

Néstor Girolami avrà la grandissima opportunità di correre le prossime gare del FIA World Touring Car Championship.

Quando il FIA World Touring Car Championship riprenderà la sua stagione in Giappone le LADA saranno più competitive.

Verso Motegi: ecco gli orari

20/08/2016 08:00 - 2016

Ecco gli orari per la FIA WTCC JVCKENWOOD Race of Japan che si svolgerà al Twin Ring Motegi fra due settimane.

José María López in Argentina ha raggiunto quota 28 successi da quando corre nel FIA World Touring Car Championship, ma uno di questi (nella Main Race che si tenne allo Slovakia Ring) rischiò di svanire nel finale per un problema accusato dalla sua Citroën.