LE NUOVE AUTO - News

  • 2014_news_002
    03 January 2014 10:00 LE NUOVE AUTO

    Uno dei cambiamenti principali del prossimo Mondiale riguarderà le specifiche tecniche.

    Anche se resta invariata la norma che prevede la partecipazione di auto che hanno una produzione di serie, gli ingegneri e i progettisti avranno maggior libertà per intervenire.

    Il motore sarà sempre lo stesso, introdotto tre anni fa, da 1.6 litri, ma con potenza massima aumentata del 15%, grazie ad un restrittore da 36mm.

    L'evoluzione più significativa riguarda telaio e carrozzeria. Lo schema delle sospensioni non sarà più lo stesso delle auto prodotte in serie, ma verrà progettato appositamente per quelle da gara, mentre il pacchetto aerodinamico comprenderà parafanghi più larghi, uno splitter anteriore, il fondo piatto e un'ala posteriore regolabile molto più ampia. Tutto ciò influenzerà molto il rendimento dell'auto a seconda del set-up scelto.

    La ciliegina finale riguarda i cerchi, passati da 17" a 18".

    Il look delle auto risulterà molto più aggressivo e "racing", con un significativo aumento di prestazioni in pista, stimate a circa 1"5 per Km percorso.

    Si tratta di un enorme passo avanti rispetto alle auto Super2000 originali da 2.0 litri Turbo, che hanno corso dal 2002 al 2010. Si passerà da 300CV ai 380CV attuali delle vetture di nuova generazione.

    Le macchine conformi al nuovo regolamento tecnico 2014 sono state classificate come TC1, mentre quelle da 1.6 litri in configurazione precedente (in gara dal 2011 al 2013) saranno della Classe TC2.

    Non verranno più ammesse le vetture con motore da 2.0 litri aspirato.