Back

News

Nicolas Lapierre tra alti e bassi

Nicolas Lapierre tra alti e bassi

07/10/2015 08:00

Il francese conosceva bene lo Shanghai International Circuit, teatro delle gare ROSNEFT del WTCC in Cina, ma le sue prestazioni sono state altalenanti.

Il pilota della LADA Sport ROSNEFT era alla seconda uscita con la Vesta TC1 e sperava di sfruttare al meglio l’esperienza acquisita in passato sul tracciato orientale.

“E’ stata molto dura – ha detto Lapierre – Ho avuto problemi fin dalle Prove Libere e anche in gara non è andata meglio. Tom Chilton mi ha tamponato distruggendo il posteriore della mia vettura, ma per fortuna sono riuscito a terminare la gara combattendo con Norbert Michelisz. Alla fine era solamente il mio secondo weekend nel WTCC e sono contento di aver preso altri punti.”

Lapierre aveva terminato 7° in Gara 1, ma successivamente è stato escluso dalla classifica finale poiché il turbo della sua LADA Vesta superava il limite dei 2,5 bar consentiti dal regolamento. In Gara 2 invece il transalpino ha tagliato il traguardo 9° e ora si ritrova 16° assoluto in classifica piloti.

Il prossimo appuntamento con il WTCC sarà per le gare in Thailandia (31 ottobre-1 novembre).

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.