Back

News

Norbert Michelisz, dallo sconforto alla gioia

Norbert Michelisz, dallo sconforto alla gioia

13/03/2015 22:20

L’ungherese ha vissuto emozioni contrastanti nel primo weeked del WTCC in Argentina.

La sua Honda Civic, infatti, aveva perso una ruota in Qualifica e il ragazzo è stato costretto a partire dal fondo dello schieramento in entrambe le gare.

Il pilota della Zengő Motorsport è riuscito nell’impresa di rimontare dalla 17a piazza, vincendo il Trofeo Yokohama in Gara 1.

In Gara 2 aveva terminato 6°, ma poi è stato retrocesso al 7° posto per via di un contatto avvenuto con Ma Qing Hua. Michelisz è comunque in testa nella classifica dei piloti privati con 3 punti di vantaggio su Tom Chilton (ROAL Motorsport).

 “Dopo le Qualifiche volevo limitare i danni, anche se sapevo che sarebbero state due gare difficili. Volevo recuperare tanto al via, soprattutto nelle prime tre curve. In Gara 1 avevo un bilanciamento perfetto e penso che sarei potuto stare assieme a Tarquini e Monteiro, ma ormai ero troppo lontanto. Diciamo che è stata una grande gara la prima, un po’ meno la seconda”, ha dichiarato Michelisz.

Il WTCC tornerà con le gare in Marocco (17-19 aprile).

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.