Back

News

Norbert Michelisz in “Pole” per la gioia dei suoi tifosi

Norbert Michelisz in “Pole” per la gioia dei suoi tifosi

02/05/2015 23:59

Il pubblico di casa esulta per i risultati del proprio idolo.

Anche se l’ungherese non è riuscito ad entrare in Q3, grazie alla griglia invertita di Gara 2 scatterà dalla Pole Position, essendosi classificato 10° in qualifica.

“Se mi avessero detto che avrei mancato la Q3 chiaramente ne sarei rimasto deluso, ma abbiamo visto che comunque non avevamo le carte per giocarcela, quindi abbiamo deciso per una strategia diversa – ha detto il pilota della Honda Civic sponsorizzata MOL Group – E’ difficile puntare al 10° posto, ma quando ho visto che in pista avevo dietro Mehdi Bennani ho capito che avrebbe faticato a migliorare, mentre Stefano D’Aste in Q1 era stato più lento di me.

“Non potendo entrare in Q3 dovevamo pensare a qualcos’altro. Correre due sessioni bagnate e avere le qualifiche sull’asciutto rende la vita molto difficile e non sai come gestire bene le gomme e spingere l’auto al limite. Infatti non ci siamo riusciti, la nostra Civic era competitiva per la Top10, ma non abbastanza per la Top5, quindi abbiamo cercato di fare il massimo.”

Riguardo alle possibilità di vincere davanti ai suoi tifosi partendo dalla Pole Position, il ragazzo della Zengő Motorsport ha detto: “Per me non è il massimo partire da una posizione che ti rende consapevole di avere chance per vincere, aumenta la pressione. Certamente farlo qui è un vantaggio, visto il layout del circuito, quindi cercherò di scattare bene e spingere per restare davanti, poi vediamo quel che succederà dietro.”

I fan del FIA World Touring Car Championship del Marocco potranno godersi le gare di Marrakech in diretta in chiaro grazie all’accordo raggiunto fra l’emittente nazionale 2M ed Eurosport Events (promoter del WTCC).

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.