Back

News

Primi punti per John Filippi

Primi punti per John Filippi

21/04/2015 13:57

Il pilota della Corsica è riuscito a tornare da Marrakech con un buon risultato.

Il 20enne ha concluso 8° Gara 2 del WTCC in Marocco al volante della Chevrolet RML Cruze TC1.

Il ragazzo della Campos Racing non aveva mai preso punti nella classifica generale della serie con una vettura TC1; il suo risultato gli è valso anche il 3° posto nella classifica del Trofeo Yokohama.

Il compagno di squadra di Filippi, Hugo Valente, entrato in Q3 sabato, in Gara 1 ha avuto problemi al via (terminando comunque 15°), mentre in Gara 2 era riuscito ad arrivare 5°, ma un contatto con Mehdi Bennani, e relativa penalità, lo hanno fatto scivolare al 9° posto.

Il FIA World Touring Car Championship torna in azione al Twin Ring Motegi la prossima settimana. Ecco un po’ di statistiche e curiosità

Tarquini impegnato in Russia

27/08/2016 08:00 - 2016

Gabriele Tarquini si è recato in Russia ad inizio settimana per promuovere la versione stradale della LADA Vesta.

Un giro di pista con Rob Huff

26/08/2016 14:00 - 2016

Rob Huff lo scorso anno fu protagonista di una grandissima rimonta al Twin Ring Motegi in occasione delle gare giapponesi del FIA World Touring Car Championship. Vediamo la descrizione dei 4,801km della pista del Sol Levante secondo il pilota della Honda.

Rob Huff lo scorso anno fu protagonista di una grandissima rimonta al Twin Ring Motegi in occasione delle gare giapponesi del FIA World Touring Car Championship. Vediamo la descrizione dei 4,801km della pista del Sol Levante secondo il pilota della Honda.

Il FIA World Touring Car Championship fa tappa al Twin Ring Motegi per la WTCC JVCKENWOOD Race of Japan (2-4 settembre). Vediamo cosa hanno detto alcuni dei protagonisti prima di volare in Giappone.

Al Twin Ring Motegi ci sono tanti punti per tentare il sorpasso: chi sarà il pilota capace di compierne di più?

Robert Dahlgren è molto determinato a prendere parte alla prossima stagione del FIA World Touring Car Championship, ma prima deve portare a compimento un’altra cosa in patria.