Back

News

Primo punto nel WTCC per Grégoire Demoustier

Primo punto nel WTCC per Grégoire Demoustier

10/03/2015 08:25

Il francese è giunto 10° in Gara 2 in Argentina.

L’ex pilota GT era al volante della Chevrolet Cruze RML TC1 sponsorizzata Eurodatacar per la prima volta. Nonostante la sua inesperienza con questo mezzo, il ragazzo Craft-Bamboo Racing è stato autore di un buon weekend all’Autódromo Termas de Río Hondo.

Qualificatosi 15°, il 24enne ha concluso 12° in Gara 1 e 10° in Gara 2.

“Sono contento per come sono andate le due gare – ha dichiarato Demoustier – Però debbo migliorare le mie partenze. La prima non è stata buona, mentre nella seconda è andata un po’ meglio, quindi posso crescere. Un 12° e un 10° posto sono risultati positivi al primo weekend in questa serie. Sono molto contento.”

Richard Coleman, CEO della Craft-Bamboo Racing, ha aggiunto: “Sono soddisfatto delle performance di Grégoire, è riuscito a migliorare ad ogni sessione ed è stato premiato con il punto ottenuto in Gara 2. Ora torneremo in Europa, speriamo di poter fare altri test per migliorare ancora in vista del secondo round stagionale.”

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.