Back

News

Portogallo, Qualifiche: Una Pole (Vila) “Real” per José María López

Portogallo, Qualifiche: Una Pole (Vila) “Real” per José María López

11/07/2015 20:13

L’argentino si è assicurato la sua quarta partenza davanti a tutti del 2015 per le gare OSCARO.com del WTCC a Vila Real, in Portogallo, prendendosi anche 5 punti.

Il pilota della Citroën C-Elysée WTCC ha battuto il compagno di squadra Sébastien Loeb per 0.575 lungo i 4,755km del tracciato cittadino di Vila Real, completato in 1.59.179 ad una media di 143.6km/h. “Non è solo merito mio, ma anche degli ingegneri e dei meccanici del mio team che hanno lavorato duramente perché ciò potesse accadere – ha detto López, che ha ricevuto il premio speciale per la pole position da Ni Amorim, Vice Presidente della FPAK, la federazione portoghese del motorsport – Con Yvan Muller fuori dalla Q3 mi sono sentito più rilassato e non ho commesso errori, facendo un giro pulito. Mi sono sorpreso nel vedere il mio tempo, ma è comunque molto bello essere di nuovo in pole.”

Loeb continua le sue ottime performance in Qualifica completando la prima fila tutta Citroën, mentre Hugo Valente (Chevrolet Cruze) ha concluso terzo e migliore dei piloti del Trofeo Yokohama, seguito da Norbert Michelisz, migliore Honda. Gabriele Tarquini (Castrol Honda World Touring Car Team) è entrato in Q3, ma ha terminato quinto, mentre il suo compagno di squadra Tiago Monteiro è sesto.

Nicky Catsburg (LADA) partirà settimo, davanti al compagno Jaap Van Lagen. Yvan Muller, rivale di López nella lotta per il Titolo, si è classificato nono, con Ma Qing Hua decimo e primo nella griglia invertita di Gara 2.

Un contatto contro le barriere all’inizio della Q2 ha relegato Mehdi Bennani all’11° posto. Néstor Girolami era riuscito ad entrare in Q2 per la prima volta, ma il pilota dell’Honda Racing team Sweden ha forato l’anteriore sinistra della sua Civic; l’argentino si è dovuto fermare in pista e i commissari hanno esposto la bandiera rossa per rimuovere l’auto. Girolami partirà 12°. Fuori in Q1 anche Tom Chilton e Tom Coronel, Stefano D’Aste, Grégoire Demoustier, John Filippi e Rob Huff. Coronel si è arrabbiato moltissimo con Ma Qing Hua, reo di averlo rallentato nel suo giro veloce. Huff ha invece avuto problemi dopo aver sostituito i mozzi delle ruote danneggiati.

Cliccate qui per vedere i risultati completi delle Qualifiche.

Punteggi delle Qualifiche:
López (5 punti)
Loeb (4)
Valente (3)
Michelisz (2)
Tarquini (1)

I fan del FIA World Touring Car Championship del Marocco potranno godersi le gare di Marrakech in diretta in chiaro grazie all’accordo raggiunto fra l’emittente nazionale 2M ed Eurosport Events (promoter del WTCC).

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.