Back

News

Rob Huff arrabbiato per il ritiro di Shanghai

Rob Huff arrabbiato per il ritiro di Shanghai

28/09/2015 20:44

Il britannico è venuto a contatto con Gabriele Tarquini al via della prima gara ROSNEFT del WTCC in Cina.

Il pilota della Honda e quello della LADA stavano combattendo alla prima curva, ma le due vetture si sono agganciate e le sospensioni di entrambe sono finite K.O. Tarquini è stato punito successivamente per essere stato ritenuto colpevole del contatto; nella prossima gara dovrà arretrare di 5 posizioni in griglia.

“Mi ha toccato per cinque volte pur di passarmi, alla fine mi è letteralmente entrato in macchina rompendomi la sospensione”, ha detto un furioso Huff.

L’abruzzese ha risposto: “Ero all’esterno e sono arrivato forse un po’ troppo velocemente; ho toccato Rob Huff che era al mio fianco, ma le ruote si sono agganciate e a me si è rotta la sospensione posteriore. Fortunatamente sono riuscito a tornare ai box, l’auto è stata riparata nel tempo disponibile e ho anche potuto compiere un paio di giri per vedere che tutto fosse a posto.”

Tarquini ha dovuto fare i conti con un episodio simile anche la via di Gara 2, questa volta con Hugo Valente, il quale si è ritirato anch’esso con una sospensione rotta.

Nel dopo gara il francese è andato a lamentarsi con Tarquini mentre quest’ultimo stava festeggiando il suo secondo posto, ottenuto dopo una gran battaglia in pista.

Tarquini ha però detto di non aver avuto spazio per passare: “Non pensavo di riuscire a passarlo, lui mi ha toccato e non ho potuto fare la curva. Siamo finiti larghi e ci siamo toccati di nuovo.”

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.