Back

News

Sabine Schmitz stupisce al debutto

Sabine Schmitz stupisce al debutto

29/04/2015 12:09

La tedesca ha guidato per la prima volta una vettura WTCC durante i test collettivi al Nürburgring Nordschleife, in preparazione alle gare che si terranno in Germania a maggio.

La “Regina del Ring”, vincitrice di due edizioni della 24hr-Rennen, ha completato i 25,278Km di percorso con il 13° tempo assoluto. Era la prima volta che la Schmitz saliva sulla Chevrolet RML Cruze TC1 della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport con lo sponsor DMAX sulla livrea. Durante il test la ragazza si è concentrata nel trovare i set-up migliore e conoscere la vettura.

“Come previsto si tratta di un’auto molto diversa dalla Porsche GT3 che di solito guido – ha ammesso la 43enne – In queste vetture non c’è l’ABS, però ho notato che la frenata è buona. Nelle curve sono arrivata troppo piano, per questo ho perso tempo. Su questa pista mi diverto sempre tanto, la vettura mi è sembrata davvero semplice da guidare.”

Prima dell’evento in Germania, il WTCC farà tappa a Budapest per le gare ungheresi sponsorizzate da MOL Group (1-3 maggio).

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.