Back

News

Scomodità in secondo piano per Dušan Borković

Scomodità in secondo piano per Dušan Borković

18/02/2015 15:37

Il serbo ha provato la sua Honda Civic ieri con qualche difficoltà di adattamento.

Essendo 207cm di altezza, il 30enne pilota della Proteam Racing ha dovuto concentrare parte delle prove nella posizione di guida. Il test si è svolto sul Circuito Tazio Nuvolari di Cervesina.

“Sono molto contento dell’auto dopo lo shakedown di ieri – ha detto Borković, a podio per la prima volta nel WTCC a Suzuka 2014 quando guidava una Chevrolet Cruze RML TC1 – Anche oggi abbiamo provato, ma molto del lavoro è stato sul sedile perché non ho trovato ancora una posizione comoda.”

“Proteam e JAS stanno lavorando per risolvere il problema; purtroppo non credo faranno a tempo per i primi due week-end di gara, ma spero che la FIA approvi in fretta la soluzione. La mia schiena mi fa malissimo, sono seduto troppo in alto e la mia gamba sinistra si addormenta mentre guido. Comunque non lascerò che questo problema influisca sul mio rendimento.”

Borković sarà in scena con la sua TC1 per tutta l’annata 2015 del WTCC, a partire dal primo evento in Argentina.

Nella Opening Race della FIA WTCC Race of China John Filippi partiva ancora una volta dalla pole, ma un contatto lo ha messo fuori causa dopo pochi giri.

Nicky Catsburg ha rischiato di vedere sfumare la partenza in prima fila nella Main Race della FIA WTCC Race of China per un curioso episodio.

Prossima tappa: Qatar

28/09/2016 18:00 - 2016

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Yvan Muller si era presentato in Cina a parimerito con Tiago Monteiro, ma nelle gare del FIA World Touring Car Championship disputate a Shanghai ha portato a 31 lunghezze il proprio vantaggio sul portoghese.

Norbert Michelisz ha sfiorato il successo nella Opening Race del FIA World Touring Car Championship in Cina, ma a due curve dalla fine Thed Björk lo ha superato.

Gabriele Tarquini ha la netta convinzione che avrebbe potuto vincere almeno una delle gare del FIA World Touring Car Championship disputate in Cina domenica.