Back

News

Sébastien Loeb: “Siamo già a buon punto”

Sébastien Loeb: “Siamo già a buon punto”

06/03/2015 23:58

Il francese, autore del miglior tempo nei primi test del WTCC in Argentina, è fiducioso in vista delle Qualifiche.

Il 9 volte Campione WRC della Citroën Racing ha piazzato davanti a tutti la sua C-Elysée nei 30′ di prove del venerdì, su una pista umida che andava asciugandosi.

“Erano condizioni diverse rispetto a ciò che siamo abituati, ma sono carico e mentalmente a posto per questa gara – ha spiegato – Le performance dimostrano che sono in forma e in sintonia con una vettura molto competitiva, visti anche i tre migliori tempi dei nostri piloti.”

“Sono stato veloce in condizioni difficili e spero di continuare ad esserlo anche sull’asciutto. Non so ancora se pioverà o meno, per cui non posso fare previsioni. Certamente sull’asciutto è più facile guidare, mentre se le condizioni sono difficili, chiaramente lo sono per tutti e non solo per me. Credo che se dovesse essere come oggi, mi troverei un po’ meglio, ovviamente preferisco trovarmi davanti a tutti che 10° e senza sapere come fare per recuperare 2″ di svantaggio.”

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.