Back

News

Gabriele Tarquini: “Bello tornare in testa in gara”

Gabriele Tarquini: “Bello tornare in testa in gara”

22/06/2015 15:09

L’abruzzese allo Slovakia Ring ha condotto nelle prime battute Gara 2, poi è giunto 4°.

Il pilota del Castrol Honda World Touring Car Team scattava in prima fila al fianco della LADA di Jaap Van Lagen, superato alla prima curva assieme alle Citroën di Sébastien Loeb, José María López e Yvan Muller; questi lo hanno poi passato nel corso degli 11 giri.

Così come il suo compagno di squadra Tiago Monteiro, Tarquini non ha vissuto il miglior weekend dell’anno con la sua Civic WTCC, ma è comunque andato a punti e ora occupa la 5a piazza in classifica piloti.

“Non è bello partire secondi e finire quarti – ha detto il Campione WTCC 2009 – Ho lottato per il podio, ma era difficile restare davanti. Ho provato a resistere a Loeb, ma non ce l’ho fatta per molto. Quando ero in scia ad Yvan Muller la mia vettura perdeva carico aerodinamico e ho dovuto prendere alcuni metri di distanza. Comunque l’auto era ben bilanciata e ho potuto spingere ugualmente, trovando risposte positive nel mezzo.”

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.