Back

News

Tin Sritrai debutta in Thailandia

Tin Sritrai debutta in Thailandia

09/10/2015 06:00

In occasione del prossimo evento del WTCC i tifosi locali potranno ammirare il proprio idolo nazionale.

Il thailandese guiderà una Chevrolet RML Cruze TC1 della Campos Racing per le gare che si terranno sul Chang International Circuit di Buriram (31 ottobre-1 novembre).

Formatosi sui kart e poi passato alle corse turismo, il 26enne lotterà per il Trofeo Yokohama Piloti, riservato ai privati. Le sue prime parole di questa nuova avventura l’hanno descritta come “una incredibile opportunità” per tentare di fare carriera nel WTCC.

Sritrai è già piuttosto famoso in questo tipo di categoria, avendo vinto la gara della Touring Car Series asiatica, evento dell’IMSP, che si svolgeva al Twin Ring di Motegi come supporto alle gare JVC KENWOOD del WTCC in Giappone.

François Ribeiro (General Manager del WTCC) ha detto: “Siamo lieti di dare il benvenuto a Tin Sritrai nel WTCC per le gare che si terranno in Thailandia al Chang International Circuit. Tin ha dimostrato il suo potenziale nell’evento svoltosi al Twin Ring di Motegi e la sua partecipazione sarà certamente una attrazione in più per tifosi e stampa locale. Con la Campos Racing, Tin avrà la possibilità di lavorare con un team che ha sempre fatto bene con i giovani.”

Sritrai, che ha rappresentato la Thailandia nella Race Of Champions di Bangkok 2012, ha aggiunto: “Sono molto contento di correre nel WTCC in casa mia. E’ una grande possibilità di imparare e non vedo l’ora di salire sulla Chevrolet della Campos davanti ai miei tifosi. So che mi aspetta una sfida molto dura, ma voglio imparare velocemente perché in futuro punto a correre nel WTCC stabilmente.”

Sritrai abita a Khon Kaen (ad un paio d’ore da Buriram), ed è cresciuto sui kart correndo in tutto il mondo, passando poi alla Formula Renault nel 2010. Nel 2011 è stato autore di una buonissima stagione in Formula Pilota China, mentre nel 2012 ha trionfato nella Touring Car Series By IMSP in Asia, conquistando il Titolo anche i due anni successivi. Al momento è in corsa per il quarto.

Il suo debutto con la Campos Racing fa proseguire la tradizione di giovani piloti del team spagnolo, che già schiera il 20enne John Filippi ed il 23enne Hugo Valente.

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.

Roberto Ravaglia è tornato a correre con una vettura del FIA World Touring Car Championship la scorsa settimana a Monza.