Back

News

Tom Chilton: “Battere José María López è la più grande motivazione”

Tom Chilton: “Battere José María López è la più grande motivazione”

04/11/2015 16:00

Il britannico domenica scorsa ha dovuto vedersela con il neo Campione WTCC.

Il pilota della ROAL Motorsport in Gara 2 ha stretto i denti a lungo per tenersi dietro l’argentino, che con il successo in Gara 1 aveva appena conquistato il Titolo.

“Intanto faccio i complimenti a López, ha fatto un lavoro fantastico e sono contento per i suoi due Mondiali – ha detto il concorrente della Chevrolet RML Cruze TC1 – Questo è il livello di competizione del nostro campionato e noi dobbiamo lavorare duramente per raggiungerlo e batterlo. “Pechito” è sempre stato velocissimo ed è bello correre con uno come lui. Oggi ci sono stati alti e bassi. In Gara 1 ero subito dietro alle Citroën, ma ho forato; purtroppo non è stata colpa mia. In Gara 2 sono partito benissimo con la mia Chevrolet e sono riuscito a raggiungere il terzo posto dopo una serie di belle manovre. Ricordiamo che qui sono tutti professionisti, ecco perché ci si diverte molto. Con Ma sono arrivato al bloccaggio in staccata mentre ero in quarta marcia, ma lui è stato bravissimo ad infilarsi. Anche López mi ha superato con una gran mossa all’esterno della curva 8, non pensavo ce la potesse fare. E poi anche Loeb è stato bravissimo al tornatino, ecco perché dico che il livello è molto alto. Non siamo qui per divertimento, è un Mondiale Turismo FIA.”

Dopo la foratura che lo aveva costretto al ritiro nel primo round, Chilton (nella foto a destra con López) ha terminato quarto.

Il FIA World Touring Car Championship torna in azione al Twin Ring Motegi la prossima settimana. Ecco un po’ di statistiche e curiosità

Tarquini impegnato in Russia

27/08/2016 08:00 - 2016

Gabriele Tarquini si è recato in Russia ad inizio settimana per promuovere la versione stradale della LADA Vesta.

Un giro di pista con Rob Huff

26/08/2016 14:00 - 2016

Rob Huff lo scorso anno fu protagonista di una grandissima rimonta al Twin Ring Motegi in occasione delle gare giapponesi del FIA World Touring Car Championship. Vediamo la descrizione dei 4,801km della pista del Sol Levante secondo il pilota della Honda.

Rob Huff lo scorso anno fu protagonista di una grandissima rimonta al Twin Ring Motegi in occasione delle gare giapponesi del FIA World Touring Car Championship. Vediamo la descrizione dei 4,801km della pista del Sol Levante secondo il pilota della Honda.

Il FIA World Touring Car Championship fa tappa al Twin Ring Motegi per la WTCC JVCKENWOOD Race of Japan (2-4 settembre). Vediamo cosa hanno detto alcuni dei protagonisti prima di volare in Giappone.

Al Twin Ring Motegi ci sono tanti punti per tentare il sorpasso: chi sarà il pilota capace di compierne di più?

Robert Dahlgren è molto determinato a prendere parte alla prossima stagione del FIA World Touring Car Championship, ma prima deve portare a compimento un’altra cosa in patria.