Back

News

Tom Coronel: “Non vedo l’ora di correre al Nürburgring”

Tom Coronel: “Non vedo l’ora di correre al Nürburgring”

Tags:
10/05/2015 23:17

L’olandese non vuole perdersi per alcun motivo le gare del WTCC in Germania.

Il pilota della ROAL Motorsport è un esperto del Nordschleife, avendoci già corso in altre occasioni. Nelle gare di sabato prossimo sarà certamente uno dei protagonisti con la sua Chevrolet.

“E’ il circuito più eccitante e da pazzi che conosca – ha detto – Macao è qualcosa di fantastico, ma non come questo. Tutti i piloti hanno bisogno di stimoli e non c’è cosa migliore di un posto così.”

“E’ un tracciato dove non si può fare un giro pulito, ogni curva è una sfida diversa, così come le condizioni meteo e della pista. Ho corso qui sei 24 Ore e 20 gare VLN, quindi tutti i miei colleghi del WTCC mi chiedono sempre come andrà perché ho esperienza.”

In Germania si corre dal 14 al 16 maggio.

Nella Opening Race della FIA WTCC Race of China John Filippi partiva ancora una volta dalla pole, ma un contatto lo ha messo fuori causa dopo pochi giri.

Nicky Catsburg ha rischiato di vedere sfumare la partenza in prima fila nella Main Race della FIA WTCC Race of China per un curioso episodio.

Prossima tappa: Qatar

28/09/2016 18:00 - 2016

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Yvan Muller si era presentato in Cina a parimerito con Tiago Monteiro, ma nelle gare del FIA World Touring Car Championship disputate a Shanghai ha portato a 31 lunghezze il proprio vantaggio sul portoghese.

Norbert Michelisz ha sfiorato il successo nella Opening Race del FIA World Touring Car Championship in Cina, ma a due curve dalla fine Thed Björk lo ha superato.

Gabriele Tarquini ha la netta convinzione che avrebbe potuto vincere almeno una delle gare del FIA World Touring Car Championship disputate in Cina domenica.