Back

News

Un nuovo look in casa Honda

Un nuovo look in casa Honda

29/04/2015 17:09

Il Castrol Honda World Touring Car Team si presenterà all’Hungaroring con tante novità.

La Civic preparata dalla JAS Motorsport sarà infatti completamente rivoluzionata rispetto all’inizio di questa stagione del WTCC.

Il nuovo design mostra alcune diversità, molte delle quali, però, sono in realtà sotto la carrozzeria; a Budapest, teatro delle gare ungheresi sponsorizzate da MOL Group, ci sarà dunque una vettura giapponese molto diversa

Il look più aggressivo è frutto delle modifiche apportate all’aerodinamica per ridurre il sottosterzo e aumentare la velocità in percorrenza curve. Si è lavorato anche sull’impianto di raffreddamento dei freni in modo da aiutare Tiago Monteiro e Gabriele Tarquini nelle situazioni di alte temperature. Le Honda in Ungheria saranno anche più leggere di 60Kg (per via dei pesi di compensazione), quindi ci sarà la possibilità di fare bella figura.

“Sono piuttosto ottimista per Budapest – ha dichiarato Tarquini, Campione WTCC 2009 – Abbiamo 60Kg in meno di zavorra e la cosa potrà fare la differenza sul passo gara. Le caratteristiche della Civic si sposano bene con questa pista, quindi possiamo ottenere un buon risultato. Superare non sarà facile, le Qualifiche diventano importanti. Non dovremo dimenticare, però, l’usura delle gomme.”

Il portoghese Monteiro ha aggiunto: “Sono molto motivato per questo weekend. L’Hungaroring è un circuito molto tecnico sul quale la nostra auto potrà andare bene. Abbiamo un ottimo telaio e la vettura è molto forte in curva, proprio ciò che serve a Budapest. Il nuovo kit aerodinamico ci farà migliorare nei curvoni veloci. Spero vivamente di poter lottare per le posizioni che contano.”

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.

Roberto Ravaglia è tornato a correre con una vettura del FIA World Touring Car Championship la scorsa settimana a Monza.