Back

News

Un punto al debutto per Néstor Girolami

Un punto al debutto per Néstor Girolami

22/06/2015 13:15

L’argentino ha ottenuto il 10° posto in Gara 1 del WTCC in Slovacchia.

Al volante della Civic affidatagli dall’Honda Racing team Sweden, Girolami ha tagliato il traguardo 11° in Gara 2, dove al via ha dovuto evitare la Citroën di Ma Qing Hua, rimasta ferma in griglia.

“Prima di tutto faccio i complimenti a tutti e li ringrazio. In Gara 2 sono partito bene, ma poi mi sono trovato Ma bloccato in griglia, l’ho evitato per un pelo. L’auto era molto più veloce di sabato e sono riuscito a migliorare giro dopo giro, imparando tanto. Sono contento, sono arrivato 11° in Gara 2 e ho preso il mio primo punto in Gara 1 che è una cosa molto positiva. Ho terminato entrambe le gare, che era la coa più importante per me, per il team e per tutti coloro che mi supportano, come Rafael Santiago.”

“Ceramente, in Gara 1 più che in Gara 2, soprattutto perché sono partito meglio, mentre nell’altra ho avuto un piccolo problema. Sto ancora imparando, ma debbo ringraziare tutti quelli che mi hanno permesso di essere qui, team, sponsor, Honda Racing, François Ribeiro. E’ la mia prima esperienza nel Mondiale e vorrei correrci l’anno prossimo, ci sto lavorando alacremente. Per ora la cosa più importante è imparare e crescere di volta in volta.”

Girolami, che in sudamerica ha già corso e battuto José María López, tornerà in azione per le gare in Portogallo (10-12 luglio).

Tiago Monteiro non vede l’ora di cominciare la stagione 2017 del FIA World Touring Championship.

La Zengő Motorsport continua a puntare sui giovani e per la stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship ha confermato Dániel Nagy.

I fan del FIA World Touring Car Championship del Marocco potranno godersi le gare di Marrakech in diretta in chiaro grazie all’accordo raggiunto fra l’emittente nazionale 2M ed Eurosport Events (promoter del WTCC).

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.