Back

News

Una strada in discesa, ma lunga per José María López

Una strada in discesa, ma lunga per José María López

28/07/2015 12:00

L’argentino è al comando della classifica piloti del WTCC con 55 punti di margine sugli inseguitori, posizione di grande vantaggio nella corsa verso il Titolo. Con ancora 220 punti in palio il pilota della Citroën è padrone del suo destino.

Il Mondiale riprenderà il weekend dell’11-13 settembre con le gare JVC KENWOOD che si terranno sul Twin Ring di Motegi, in Giappone.

Yvan Muller, compagno di squadra di López, è il primo inseguitore, con Sébastien Loeb terzo a -37 dal francese.

“Pechito” ha comunque detto che “sarà molto dura” restare ad alti livelli con questa concorrenza, nonostante abbia all’attivo sei successi nella stagione 2015. Muller ha vinto quattro volte, mentre Loeb tre. Nessuno però ha mai corso sul Twin Ring di Motegi.

Ecco le gare che restano nella stagione 2015 del WTCC:

Rounds 17&18: JVC KENWOOD WTCC Race of Japan (Motegi), 11-13 settembre
Rounds 19&20: ROSNEFT WTCC Race of China (Shanghai), 25-27 settembre
Rounds 21&22: WTCC Race of Thailand (Buriram), 30 ottobre-1 novembre
Rounds 23&24: WTCC Race of Qatar (Losail), 26-27 novembre (GARA NOTTURNA)

La Polestar Cyan Racing ha concluso la stagione 2016 del FIA World Touring Car Championship con il podio ottenuto da Thed Björk nella WTCC DHL Race of Qatar.

A meno di 24h dalla consegna del titolo piloti 2016 del WTCC, José María López è stato premiato anche in Germania.

I primi tre piloti del FIA World Touring Car Championship hanno preso parte alla cerimonia del FIA Prize Giving a Vienna venerdì sera, dove la Citroën è stata incoronata Campione del Mondo Costruttori.

José María López riceverà il suo terzo titolo Mondiale del WTCC al FIA Prize Giving Gala che si terrà a Vienna stasera.

Mehdi Bennani ha vinto la Main Race della FIA WTCC DHL Race of Qatar spingendo al massimo.

François Ribeiro, promoter del FIA World Touring Car Championship, è convinto che la battaglia sarà apertissima nella stagione 2017.