Back

News

Tiago Monteiro: “Una passeggiata in pista aiuta molto”

Tiago Monteiro: “Una passeggiata in pista aiuta molto”

06/08/2015 12:00

Il portoghese dà consigli su come prepararsi per le gare del WTCC.

Tre dei restanti eventi della stagione saranno completamente nuovi per tutti, ma Monteiro sa già come fare per imparare bene la pista.

Il pilota della Honda non è mai stato al Twin Ring di Motegi, che ospiterà le gare JVC KENWOOD del Giappone (11-13 settembre), ma prima di mettersi al volante della sua Civic farà una passeggiata.

“Girare a piedi in pista aiuta molto – ha detto – Puoi vedere da vicino i dettagli, capire i livelli di grip, dove sono gli avvallamenti e le buche, è tutto molto importante. Se hai un buon simulatore è un ottimo modo per imparare. Anche i video aiutano, ma ci sono altre difficoltà.”

Shanghai è già nel calendario del WTCC da parecchio tempo, mentre Buriram (Thailandia) e Losail (Qatar)  saranno una novità per tutti i piloti.

La Chevrolet è la vettura che ha ottenuto più vittore, pole position e giri veloci fra i costruttori del FIA World Touring Car Championship, dunque non è una sorpresa averla anche al comando della graduatoria dei giri completati al comando.

La popolarità del FIA World Touring Car Championship in Giappone continua a crescere in questo 2017: il promoter Eurosport Events e J SPORTS hanno raggiunto un accordo per la trasmissione delle gare in diretta.

John Filippi è sceso ieri in pista per la prima volta con la Citroën C-Elysée WTCC, con la quale proseguirà le prove anche quest’oggi.

La rincorsa al titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship 2017 è già cominciata, con diversi protagonisti impegnati nei primi test.

Nel 2017 il FIA World Touring Car Championship andrà a far visita a 10 piste diverse. Vediamo quali sono i piloti capaci in passato di vincere.

Zoltán Zengő, capo dell’omonima squadra ungherese, ha ammesso che adora correre nel FIA World Touring Car Championship.