Back

News

Il “Grazie” di Rob Huff

Il “Grazie” di Rob Huff

18/08/2015 13:00

Il britannico andò a podio nelle gare ROSNEFT del WTCC in Russia, a giugno, e nel magazine WTCC All Access ha continuato a ringraziare tutti.

I presentatori Alex Legouix e Ben Constanduros hanno scelto la Top5 della stagione, piazzando al primo posto i vari “grazie” pronunciati dal pilota della LADA Sport Rosneft al Moscow Raceway.

Huff regalò, infatti, il primo podio alla Vesta TC1 nel 2015 grazie al 2° posto in Gara 2; il Campione 2012 si è così rivolto a partner, ingegneri e tecnici della sua squadra ringraziandoli per averlo messo nelle condizioni di raggiungere un bel risultato.

Nella Top5 di Alex e Ben troviamo anche la festa di Norbert Michelisz coi suoi fan all’Hungaroring, Tom Chilton protagonista-attore in Russia, il dietro le quinte della Q3 in Slovacchia e il selfie scattato da Tiago Monteiro con un tifoso in Argentina.

Cliccate qui per vedere il video. A breve arriveranno anche le Top5 dei sorpassi e degli incidenti. Potrete gustarvele su www.fiawtcc.it e su tutte le pagine social del Mondiale.

https://www.facebook.com/WorldTouringCarChampionship/videos/677568039010059/

Rob Huff correrà la stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship con la ALL-INKL.COM Münnich Motorsport.

Honda WTCC ringrazia Huff

20/01/2017 13:00 - 2016

Il Castrol Honda World Touring Car Team ha voluto ringraziare Rob Huff per quanto fatto assieme durante il 2016.

I piloti del FIA World Touring Car Championship che vogliono puntare al titolo sono avvisati: Rob Huff è uno dei primissimi candidati al Mondiale 2017, al quale parteciperà con la Citroën C-Elysée WTCC.

Ecco Mehdi Bennani ottenere la sua seconda vittoria nel FIA World Touring Car Championship in Ungheria lo scorso aprile.

Alexander Murdzevski Schedvin, responsabile di Polestar Motorsport, vuole fermamente che le sue Volvo S60 TC1 si riscattino a Marrakech, teatro delle prime gare del FIA World Touring Car Championship 2017.

Tiago Monteiro si sta allenando duramente per conquistare il suo primo titolo nel FIA World Touring Car Championship.