Back

News

WTCC 2014, il riassunto: Spa-Francorchamps

WTCC 2014, il riassunto: Spa-Francorchamps

14/01/2015 17:53

Sul leggendario circuito belga si registra un’altra grande prova delle Citroën, capaci di conquistare cinque posti su sei disponibili fra i podi delle due gare.

Il team francese segna una tripletta nella prima manche, con Yvan Muller a chiudere davanti a José María López e Sébastien Loeb; i tre sono scappati subito via, lasciando gli altri staccati di parecchi secondi. L’argentino ha superato diversi avversari e pressato a lungo l’ex rallysta, superandolo nel corso dell’ultimo giro. Quarto e quinto posto per le Chevrolet guidate da Gianni Morbidelli e Tom Coronel, i quali hanno concluso davanti alla Honda ufficiale di Tiago Monteiro.

Anche in Gara 2 i piloti Citroën sono stati protagonisti, nonostante partissero in mezzo al gruppo per via della griglia invertita. López ha superato uno ad uno i rivali, salendo in testa al giro numero 7 dei 9 previsti; l’argentino è stato autore di un fantastico sorpasso ai danni di Coronel al “Raidillon”. Anche Muller è poi riuscito a mettersi alle spalle l’olandese poco dopo e i tre completano il podio. Quarto Monteiro davanti a Loeb e Morbidelli.

In Classe TC2T Franz Engstler (BMW) centra l’11° successo su 13 gare, mentre il debuttante Norbert Nagy (SEAT León) si piazza terzo in Gara 1 dietro al compagno di squadra John Filippi. Muller e López sono i migliori nella classifica “Yokohama Performers”.

Ecco tutto il programma per la FIA WTCC OSCARO Race of Italy che riporta il FIA World Touring Car Championship a Monza.

WTCC e F1, grandi legami

26/03/2017 12:00 - 2016

La stagione 2017 di Formula 1 è cominciata in Australia questa mattina. Ecco i 10 legami che il circus ha con il FIA World Touring Car Championship.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

L’Argentina pensa già al post-“Pechito”

In questa stagione del FIA World Touring Car Championship non ci sarà José María López, ma la caccia al sostituto è già partita.

L’argentino sarà al via di FIA Formula E e FIA World Endurance Championship nel 2017 dopo aver vinto tre titoli nel WTCC. I suoi connazionali Néstor Girolami (nella foto, a sinistra) ed Esteban Guerrieri (a destra) cercheranno di raccoglierne l’eredità.

Il primo, due volte Campione nel Súper TC2000, correrà con la Volvo del team ufficiale Polestar Cyan Racing, mentre il secondo punta alla vittoria nel WTCC Trophy con la Campos Racing.

“López ha fatto benissimo nel WTCC – ha detto Girolami – Ha fatto crescere il livello di questa categoria perché è un ottimo pilota. Ora anche io ho una grande occasione come l’ha avuta lui, darò il massimo per vincere”.

Da Guerrieri, invece, ci si aspetta tantissimo, dopo le ottime cose mostrate l’anno scorso a Termas de Río Hondo, dove anche a luglio si ripeterà la WTCC Race of Argentina.

“Cercherò di sfruttare al meglio la mia occasione, ma sono certo che potrò giocarmela alla pari con altri durante tutto l’anno”.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.

Roberto Ravaglia è tornato a correre con una vettura del FIA World Touring Car Championship la scorsa settimana a Monza.