Back

News

José María López vola sotto la pioggia ungherese

José María López vola sotto la pioggia ungherese

02/05/2015 10:11

L’argentino ha confermato di essere il migliore pilota del mondo nelle serie turismo andando a chiudere in testa le Libere 1 del WTCC a Budapest.

“Pechito” ha completato con la sua Citroën C-Elysée WTCC i 4,381Km dell’Hungaroring in 2.11.930, seguito da un ottimo Gabriele Tarquini con la rinnovata Honda Civic WTCC (+1.597).

L’altro pilota del Castrol Honda World Touring Car Team, il portoghese Tiago Monteiro, si è classificato terzo, davanti a Yvan Muller, Norbert Michelisz (migliore del Trofeo Yokohama) e Ma Qing Hua. In Top10 troviamo anche Stefano D’Aste, Mehdi Bennani, Tom Chilton e Tom Coronel.

In totale sono stati 17 i piloti a prendere parte a questa sessione che precede il weekend delle gare ungheresi (sponsorizzate da MOL Group). Le Libere 2 sono in programma alle ore 11;30.

Cliccate qui per vedere tutti i risultati in tempo reale.

Nella Opening Race della FIA WTCC Race of China John Filippi partiva ancora una volta dalla pole, ma un contatto lo ha messo fuori causa dopo pochi giri.

Nicky Catsburg ha rischiato di vedere sfumare la partenza in prima fila nella Main Race della FIA WTCC Race of China per un curioso episodio.

Prossima tappa: Qatar

28/09/2016 18:00 - 2016

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Il prossimo evento del FIA World Touring Car Championship si terrà in Qatar, dopo che è stata ufficializzata la cancellazione della WTCC Race of Thailand, originariamente prevista per il 4-6 novembre.

Yvan Muller si era presentato in Cina a parimerito con Tiago Monteiro, ma nelle gare del FIA World Touring Car Championship disputate a Shanghai ha portato a 31 lunghezze il proprio vantaggio sul portoghese.

Norbert Michelisz ha sfiorato il successo nella Opening Race del FIA World Touring Car Championship in Cina, ma a due curve dalla fine Thed Björk lo ha superato.

Gabriele Tarquini ha la netta convinzione che avrebbe potuto vincere almeno una delle gare del FIA World Touring Car Championship disputate in Cina domenica.