Back

News

Giappone, 5 motivi per non perderselo

Giappone, 5 motivi per non perderselo

09/09/2015 08:00

In questo weekend il WTCC ricomincerà con le gare JVC KENWOOD al Twin Ring di Motegi: ecco perché guardarsele.

1: Si torna in azione
Dopo la pausa estiva, dove però si è lavorato parecchio dietro le quinte, il WTCC torna in azione in pista 61 giorni dopo il termine da Gara 2 a Vila Real.

2: Una sfida nuova in un posto inedito
Motegi è una pista nuova per la maggior parte dei piloti del Mondiale, dunque lo spettacolo non mancherà di certo.

3: Un protagonista di Le Mans al debutto
Nicolas Lapierre fa la sua prima apparizione nel WTCC con la LADA Sport Rosneft, con la quale il francese aveva già completato un test a giugno.

4: Sorpassi in vista
La pista di Motegi è utilizzata maggiormente dalla MotoGP, ma il suo layout può essere adatto anche alle TC1.

5: Prosegue la lotta per il Titolo
José María López, Campione in carica, ha 55 punti di margine sugli inseguitori e con ancora 8 round da disputare non è lontano dalla conquista del secondo Titolo. I punti in palio saranno molti, però, dunque il pilota della Citroën dovrà fare attenzione ai compagni di squadra Yvan Muller e Sébastien Loeb, ancora in corsa per la corona iridata.

Thed Björk ha regalato la prima vittoria nel FIA World Touring Car Championship alla Polestar Cyan Racing superando Norbert Michelisz all’ultima curva della Opening Race della WTCC Race of China.

Michelisz punta alla vittoria

25/09/2016 08:00 - 2016

Norbert Michelisz vuole bissare il successo ottenuto nella Opening Race in Giappone, visto che per la prima gara in Cina partirà dalla prima fila.

Tom Coronel ha perso per un soffio la pole position della griglia invertita della Opening Race negli ultimissimi secondi della Q2.

Mehdi Bennani ha fatto un ulteriore passo avanti nella conquista del WTCC Trophy del FIA World Touring Car Championship.

Il Campione WTCC José María López ha centrato la sua pole #21 a Shanghai: ecco come a fatto il pilota della Citroën a conquistarla.

Sabato 24 settembre sarà una giornata da ricordare in casa Polestar Cyan Racing.