Back

News

Grégoire Demoustier torna su un terreno famigliare

Grégoire Demoustier torna su un terreno famigliare

01/05/2015 16:31

Anche se siamo molto lontani da casa, il francese all’Hungaroring potrà dire la sua nel terzo round stagionale del WTCC.

Il pilota della Craft-Bamboo Racing ha infatti già corso a Budapest e per le gare di questo fine settimana (sponsorizzate da MOL Group) si candida per essere fra i protagonisti nel Trofeo Yokohama.

“Dopo le gare in Marocco sono contento di tornare a competere su un circuito che conosco, anche perché nei recenti test svolti al Nürburgring Nordschleife, in Germania, abbiamo potuto constatare che sono stati risolti i problemi ai freni – ha spiegato il 24enne, che guida una  Chevrolet RML Cruze TC1 – Il team ha fatto un lavoro eccellente sull’auto in vista di Budapest, ora sono più fiducioso e spero di poter lottare per prendere altri punti importanti per il campionato.”

Richard Coleman (AD di Craft-Bamboo) ha aggiunto: “Torniamo a correre su un terreno a noi famigliare per noi e per il nostro giovane pilota, Grégoire Demoustier. Qui possiamo vedere le sue qualità messe in mostra ai test di Portimão.”

Yvan Muller ha commentato positivamente il reinserimento delle gare di Monza e Macao nel calendario 2017 del FIA World Touring Car Championship.

La Polestar Cyan Racing ha concluso la stagione 2016 del FIA World Touring Car Championship con il podio ottenuto da Thed Björk nella WTCC DHL Race of Qatar.

A meno di 24h dalla consegna del titolo piloti 2016 del WTCC, José María López è stato premiato anche in Germania.

I primi tre piloti del FIA World Touring Car Championship hanno preso parte alla cerimonia del FIA Prize Giving a Vienna venerdì sera, dove la Citroën è stata incoronata Campione del Mondo Costruttori.

José María López riceverà il suo terzo titolo Mondiale del WTCC al FIA Prize Giving Gala che si terrà a Vienna stasera.

Mehdi Bennani ha vinto la Main Race della FIA WTCC DHL Race of Qatar spingendo al massimo.