Back

News

Yvan Muller: “Un ritiro di López non cambierebbe molto”

Yvan Muller: “Un ritiro di López non cambierebbe molto”

26/09/2015 03:11

Il pilota della Citroën è convinto che un ritiro di José María López nelle gare ROSNEFT del WTCC in Cina non cambierebbe più di tanto la situazione per quanto riguarda la lotta al Titolo.

L’argentino ha, infatti, 74 punti di margine sul francese; entrambi si erano ritirati in Gara 2 in Giappone.

Con sei gare da disputare, Muller resta il favorito per battere López, ma ci sarà da sudare parecchio allo Shanghai International Circuit.

“Non è che ci sia grande attesa – ha detto Muller – Anche se “Pechito” lasciasse Shanghai senza prendere punti non sarebbe un grosso danno per lui, che resterebbe saldamente in testa con ancora quattro gare da affrontare. Non si sa mai cosa può accadere, per ora vorrei terminare la stagione divertendomi e provando a vincere.”

“Io continuerò con la mia solita tattica, ovvero cercare di fare del mio meglio in ogni weekend di gara”, ha risposto López.

I fan del FIA World Touring Car Championship potranno godersi il ritorno a Monza in modo totalmente gratuito.

Una stagione imprevedibile

23/03/2017 14:00 - 2016

I piloti del FIA World Touring Car Championship non possono fare molte previsioni per la stagione che li aspetta: la lotta al titolo sarà serratissima.

Roberto Ravaglia è tornato a correre con una vettura del FIA World Touring Car Championship la scorsa settimana a Monza.

Nicky Catsburg potrà mettere a disposizione della Polestar Cyan Racing tutta la sua esperienza in occasione del Manufacturers Against the Clock.

Il debuttante Yann Ehrlacher ha un pensiero fisso: dimostrare alla RC Motorsport di essere la persona giusta per correre nel FIA World Touring Car Championship nella stagione 2017.

Alexander Murdzevski Schedvin ha parlato del lavoro che che Yvan Muller sta facendo in casa Polestar Cyan Racing, dove ci si sta preparando al meglio per affrontare la stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship.