Back

News

eSports WTCC, intervista con Márk Nándori

eSports WTCC, intervista con Márk Nándori

06/08/2017 12:00

Márk Nándori è attualmente terzo nella classifica di eSports WTCC con due vittorie all’attivo e allo Slovakia Ring proseguirà la rincorsa al titolo della serie virtuale di RaceRoom. Ecco le sue parole rilasciate a Robert Wiesenmüller.

Ciao Márk! Quest’anno hai cominciato eSports WTCC con una grande vittoria ottenuta a Monza dopo una battaglia bellissima con Tim Heinemann. Ce la racconti?
“Tutto è cominciato alla partenza, quando dall’11° posto sono risalito al 6° già alla prima curva. Successivamente c’è stato un contatto e mi sono ritrovato 13°, ma volevo almeno la Top10 per partire meglio per Gara 2. Alla fine ho rimontato fino al 7° posto. In Gara 2 sono partito 4°, David Nagy ha commesso un errore e ho superato Gergo Baldi salendo 2° dietro a Tim. Ho capito che alla “Roggia” frenavo dopo gli altri, quindi verso la fine ho affrontato bene la prima chicane e sono riuscito a passarlo lì. Penso sia stato il sorpasso più bello che abbia mai fatto”.

A che punto sei come livello in questo tipo di corse virtuali?
“Nel 2012 ho comprato il mio primo PC, ho iniziato a giocare con le auto WTCC di Race07. Nel 2013 ho comprato il mio primo volante da gara, un Logitech G25. Ho giocato molto coi miei amici e online, ma all’inizio ho fatto molti incidenti e in una stagione mi hanno squalificato. Il problema era il mio stile di guida, ma nel 2015 ho migliorato moltissimo correndo la SEAT León Eurocup virtuale. Mi sono allenato tanto per questa serie. I primi quattro, fra cui Gergo Baldi, hanno avuto modo di provare la vera auto, io invece ho chiuso quinto… Nel 2016 ho cominciato con RaceRoom in nella community VSR ungherese e ora eccomi qui”.

Sei terzo in classifica con due vittorie, punti al titolo di eSports WTCC title?
“Prima della stagione volevo vedere a che punto ero a livello internazionale. Mi aspettavo di prendere qualche punto, ma ho già ottenuto molto di più. Credo molto in me stesso e penso di poter correre ai massimi livelli. Il mio obiettivo ora è il primo posto a fine anno, ma anche la Top3 sarebbe ottima”.

Il WTCC è molto popolare in Ungheria grazie a Norbert Michelisz. Anche tu guidi la Honda #5 e lotti per vincere, come ci si sente?
“Quando ho saputo che avrei corso con la sua macchina sono stato contentissimo. E’ una motivazione in più, dato che Norbert Michelisz è uno dei miei idoli. E poi lui ha iniziato proprio cone lgare virtuali e ora è un pilota professionista. Nel 2011 il WTCC è venuto in Ungheria per la prima volta, non mi sono mai perso una gara. E’ emozionante sentire migliaia di persone urlare il suo nome, ma è così in tutti gli sport dove ci sono degli ungheresi. Magari un giorno anche le gare virtuali ci porteranno a questo”.

Ultimamente sei entrato a far parte dell’organizzazione di SDL eSports, cosa ne pensi della direzione che stanno prendendo questo tipo di competizioni?
“Negli anni passati, eSports è cresciuta molto con CS:GO, DotA 2 e altri giochi, ma le gare virtuali non sono ancora a quel livello. Ho visto il massimo di quello di CS:GO e spero che diventino così. Il nuovo team di SDL eSports ha esperienza e successo. Hanno vinto parecchio nelle altre competizioni, per cui sarà una bella cosa farvi parte”.

Ti piacerebbe correre con una vera macchina?
“Ovviamente sì, ma non credo ce la potrò fare. Le gare in pista sono molto costose e io non ho ancora vinto nessuna lotteria per permettermelo…”

Le gare di eSports WTCC allo Slovakia Ring andranno in diretta sulle pagine Facebook e YouTube dalle ore 19;00 di oggi con il commento di James Kirk e Robert Wiesenmüller.

Tiago Monteiro è in piena corsa per il titolo di Campione 2017 del FIA World Touring Car Championship e non ha intenzione di sedersi.

WTCC 2017: statistiche

20/08/2017 12:00 - 2017

La stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship è giunta a quattro eventi dalla fine, con ben 8 piloti ancora in lizza per il titolo. Vediamo chi ha ottenuto di più ad oggi.

Nel 2014 la Cina ospitò ben due gare del FIA World Touring Car Championship, con il Goldenport Park di Pechino che rimpiazzò in extremis l’evento di Sonoma (U.S.A.).

WTCC 2017: cosa manca

18/08/2017 12:00 - 2017

L’apertissima stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship prosegue nei prossimi mesi: ecco cosa manca.

Yann Erhlacher ha ottenuto la sua prima vittoria nel FIA World Touring Car Championship portandosi a casa la Opening Race della FIA WTCC Race of Argentina dopo che Tom Chilton è stato penalizzato per un contatto avvenuto con lui al via.

Mehdi Bennani e Norbert Michelisz hanno trionfato nella WTCC Race of Portugal di oggi pomeriggio, dove per la prima volta nel Mondiale ha debuttato il “joker lap”.