Back

News

Norbert Michelisz resta su tre ruote

Norbert Michelisz resta su tre ruote

07/03/2015 19:54

Il pilota della Honda Civic puntava ad un buon risultato nelle Qualifiche del WTCC in Argentina, ma ha avuto un problema.

L’ungherese è rimasto bloccato fin dalla Q1, quando una ruota si è staccata dalla sua vettura.

“Non so come sia potuto succedere, ma purtroppo era impossibile continuare – ha spiegato Michelisz – Non è bello quando accade una cosa del genere nel tuo giro veloce, ma non ci ho potuto  fare nulla. Quando inizi una stagione sei sempre ottimista, certamente non pensi che ti si possa staccare una ruota.”

In questa Q1 il più veloce è stato Rob Huff con la nuova LADA Vesta TC1, seguito da Mehdi Bennani, Sébastien Loeb, Stefano D’Aste, José María López, Tiago Monteiro, Ma Qing Hua, Gabriele Tarquini, Yvan Muller, Tom Chilton, James Thompson e Tom Coronel.

Dušan Borković, Grégoire Demoustier, John Filippi e Rickard Rydell sono stati eliminati assieme a Michelisz. Hugo Valente non ha preso parte alla sessione dopo l’incidente delle FP2. La Q2 si sta svolgendo ora: i primi cinque si andranno a giocare la Pole Position in Q3.

Honda più pesanti in casa

20/10/2017 18:00 - 2017

Le Honda Civic WTCC dovranno caricare la zavorra massima di 80kg per la FIA WTCC JVCKENWOOD Race of Japan.

Da 9 anni il FIA World Touring Car Championship corre in Giappone, cosa che farà anche la prossima settimana (27-29 ottobre) al Twin Ring Motegi.

Il Twin Ring Motegi sarà la prossima tappa del FIA World Touring Car Championship il weekend del 27-29 ottobre. Ecco cosa ci aspetta per questa WTCC JVCKENWOOD Race of Japan.

Alti e bassi in Cina

19/10/2017 18:00 - 2017

Parecchi piloti hanno ottenuto il loro miglior piazzamento nelle gare del FIA World Touring Car Championship in Cina.

Esteban Guerrieri ha dedicato la sua vittoria nella FIA WTCC Race of China di domenica scorsa alla madre Ester.

Nicky Catsburg resta ancora in corsa per il titolo di Campione del FIA World Touring Car Championship nonostante il weekend in Cina non sia andato benissimo.