Back

News

Una telefonata salva Huff

Una telefonata salva Huff

13/04/2017 06:00

Rob Huff ha rischiato di non correre la FIA WTCC AFRIQUIA Race of Morocco e prendere punti per la sua rincorsa al titolo.

Sabato mattina il britannico ha dovuto saltare le prove libere 1 a Marrakech in attesa di ricevere le nuove cinture di sicurezza, dato che quelle montate sulla sua vettura non erano conformi al regolamento.

“Sabato mattina c’è stato un problema legato alle cinture di sicurezza che non mi ha permesso di girare nelle FP1 – racconta il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport – Ringrazio la Sabelt che ha spedito il nuovo materiale venerdì sera, arrivato via aereo la mattina dopo. Il team ha fatto un grandissimo lavoro per sistemare l’auto, ma abbiamo perso tempo prezioso come si è visto. Sono comunque contento di aver concluso le qualifiche in Top5. Sapevamo che questa pista non è fra le più adatte alla Citroën, a differenza della Honda, come si era visto nel 2016, per cui sono molto soddisfatto”.

Nella Opening Race ha dovuto alzare bandiera bianca dopo un contatto con Ryo Michigami, mentre nella Main Race ha terminato nono.

La stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship ha visto ben 10 piloti vincere almeno una gara, con quattro che hanno ottenuto più successi di tutti. Vediamo chi sono stati i protagonisti di questa esaltante stagione.

I collezionisti potranno aggiungere un nuovo pezzo alle loro automobiline con quella della Polestar Cyan Racing vincente nel FIA World Touring Car Championship.

Yann Ehrlacher ha fatto molti progressi nella stagione 2017 del FIA World Touring Car Championship e potrebbe diventare davvero fortissimo.

I tre piloti Honda del FIA World Touring Car Championship, ovvero Norbert Michelisz, Ryo Michigami e Tiago Monteiro, hanno preso parte ad una iniziativa riservata ai fan.

Per ricordare la fine del FIA World Touring Car Championship, il promoter Eurosport Events ha realizzato un video tributo mandato in onda al FIA Prize Giving di Parigi venerdì sera.

Norbert Michelisz ha ricevuto un premio speciale dopo aver chiuso secondo nel FIA World Touring Car Championship.